Napoli, sul palco di Di Maio spunta… Salvini. E Giggino annuncia: “Reddito di cittadinanza a tutti” (video)

23 Set 2022 20:45 - di Lucio Meo

Ingresso “calcistico” per Luigi Di Maio sul palco del Teatro Sannazaro di Napoli, dove si è svolta stasera la manifestazione conclusiva della campagna elettorale di Impegno Civico. Su due schermi ai lati del palco sono state trasmesse le immagini della vittoria del Napoli contro il Liverpool in Champions League e la scritta: “Non esistono imprese impossibili, esistono solo imprese da realizzare”. Al suo ingresso Di Maio ha detto: “Contro il Liverpool tutti i pronostici erano contro il Napoli, e con dedizione li abbiamo ribaltati. Saremo in grado di farlo anche in questa campagna elettorale“. Circa 200 le persone presenti nel teatro. I primi a intervenire sono i candidati di Impegno Civico, presentati da Emilio Carelli.

Di Maio e l’offerta del reddito di cittadinanza

“E’ stata una campagna elettorale bellissima ma anche durissima, una campagna elettorale che non doveva esserci in questo momento”, ha detto il leader di Impegno Civico, oggi ospite anche da Mentana. “Questa campagna elettorale si è trasformata in un referendum sul reddito di cittadinanza. Questo è molto preoccupante. Nel bel mezzo di una crisi energetica e di una crisi legata all’inflazione, non dobbiamo abbandonare le fasce deboli e allo stesso tempo dobbiamo stare vicini alle imprese”.

Poi l’attacco alla destra. “In questa campagna elettorale il tema del reddito di cittadinanza è stato evocato più volte. Meloni era oggi a Bagnoli a dire che bisogna abolirlo. Io l’ho fatto, ne sono orgoglioso come di tutte le leggi che ho contribuito a fare. Esserne orgoglioso significa pure essere pronto a migliorarlo, ma che in un momento del genere si decida di eliminare il reddito di cittadinanza significa non aver capito lo stato della società di oggi e le tensioni che ci sono”.

La sagoma di Matteo Salvini sul palco

Un cartonato di Matteo Salvini è stato poi portato sul palco del Teatro Sannazaro di Napoli durante l’intervento di Luigi Di Maio. “Ho chiesto a Salvini un confronto tv, l’ho chiesto ad agosto. E’ un mese che glielo chiedo e lui non ha mai accettato di confrontarsi. Non ci siamo riusciti, quindi stasera abbiamo deciso di portare Matteo Salvini qua”, ha detto Di Maio, presentando il cartonato di Salvini vestito da un lato con la t-shirt di Putin indossata in una vecchia foto scattata nella Piazza Rossa di Mosca, dall’altro con la maglia verde e la scritta “Prima il Nord”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA