Il duello con la Meloni fa litigare Letta e Calenda: «Sei patetico». «E tu un maleducato»

13 Set 2022 13:56 - di Valerio Falerni
Calenda

Un botta e risposta che prima o poi doveva cratterizzare questa campagna elettorale. Del resto, il ricordo del voltafaccia di Carlo Calenda è ancora troppo fresco perché Enrico Letta lo dimenticasse del tutto o decidesse di archiviarlo. E non poteva che essere il duello di ieri con Giorgia Meloni sul sito online del Corriere della Sera ad innescare la miccia. E così è stato. A dare il là ha provveduto il segretario del Pd. «Il confronto di ieri con Giorgia Meloni – ha detto rivolgendosi via Zoom ai candidati demsegna il “frame” della campagna: “o noi o loro, e non è un caso che Calenda abbia fatto il pazzo. Calenda e Renzi hanno presentato esposti all’Agcom per bloccare il dibattito e infatti hanno bloccato quello a Porta a Porta».

Botta e risposta tra il leader dem e Calenda

A questo punto la bordata finale, quella che poi ha provocato la reazione stizzita del leader di Azione. Eccola: «È stata davvero una cosa patetica quella di Calenda in uno studio tv da solo a fare il suo commento al mio dibattito con Meloni». La replica del rappresentante del Terzo polo, naturalmente, via tweet, non si è fatta attendere. «Enrico Letta – vi si legge –, nervosismo e maleducazione non sono da te. Ieri ho colmato una lacuna. Nei Paesi seri i confronti si fanno tra tutti i leader. Chi si sottrae al confronto non è un leader. Quando vuoi sono qui per confrontarmi sui fatti. Ritrova la calma e l’autorevolezza».

Il suicidio della sinistra

Schermaglie, si dirà. Che però la dicono lunga sullo stato dei rapporti tra due aree – quella di Letta e quella di Calenda e Renzi – che avevano persino stigliato un patto politico-elettorale. E che oggi invece si beccano come galli in un pollaio. A conferma che la sinistra è ormai alla frutta. Sia quando si appella al «voto utile» per tornare in gioco sia quando tenta di incunearsi come Terzo polo per far finta di esistere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA