Berlusconi: “L’ultimo governo eletto degli italiani è stato il mio. Ai giovani daremo lavoro, non il rdc”

5 Set 2022 11:50 - di Carlo Marini
Berlusconi governo

“Il voto del 25 è molto importante, per le cose che sono capitate, l’ultimo governo eletto dagli italiani è stato il mio del 2008, allora ci sono stati 7 governi mai eletti, tutti di sinistra, con il prossimo voto gli italiani possono tornare a contare qualcosa con il loro voto”. Lo dice Silvio Berlusconi, ospite di Mattino 5, su Canale 5.

“Dobbiamo far cadere i no della sinistra che ci hanno impedito rigassificatori – dice il presidente di Forza Italia – impianti per le rinnovabili, nucleare pulito. Con 30 anni di no della sinistra tutte queste cose non le abbiamo potute fare e oggi siamo in una situazione dove la Russia minaccia di chiuderci il gas. Serve un intervento immediato del governo in carica e dell’Europa per avere i prezzi delle bollette come due anni fa”. Per la crisi energetica, dice il Cavaliere “rischiamo di andare in giro, questo inverno, in casa con il cappotto e illuminare con una candela, bisogna intervenire ora, l’Europa e lo Stato per tenere i prezzi delle bollette a quelli di due anni fa”. “La Gb ha intenzioni di mettere in piedi un fondo a cui le imprese potranno attingere, poi troveranno il modo di restituire quanto prenderanno”, aggiunge.

“In Italia ancora troppi poveri, vogliamo la flat tax al 23%”

“Vogliamo portare tutte le pensioni a mille euro, e a chi non ha pagato i contributi, chi ha lavorato in casa, le mamme e le nonne, vogliamo dare anche a loro mille euro”, dice ancora Berlusconi, che poi sul reddito di cittadinanza aggiunge: “Ci sono troppi poveri, sono un italiano su 4, in povertà assoluta 4milioni 750mila e devono essere aiutati. Il reddito è assolutamente doveroso da parte dello Stato”. “Ma ad alcuni giovani, pare il 25% dei nostri giovani, hanno permesso di stare sul divano, a loro dobbiamo offrire una possibilità di lavoro, pensiamo di intervenire sui costi di una azienda che deve assumere. Le aziende che assumeranno giovani avranno come costo solo i soldi che entreranno nelle tasche del neo-assunto”.” E ancora:  “Vogliamo la flat tax al 23% per le imprese e le famiglie, molti paesi hanno adottato la tassa piatta uguale per tutti, aumentano le entrate dello Stato, in America

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

 

SUGERITI DA TABOOLA