Europei di nuoto, trionfo azzurro: Paltrinieri vince l’oro, Acerenza l’argento e Gabbrielleschi il bronzo

20 Ago 2022 15:36 - di Mia Fenice
Europei di nuoto

Gregorio Paltrinieri vince la medaglia d’oro nella cinque chilometri in acque libere agli Europei di nuoto di Roma 2022. Domenico Acerenza, 27enne potentino delle Fiamme Oro, conquista l’argento completando la doppietta azzurra. Nel mare di Ostia, Paltrinieri, portacolori delle Fiamme Oro, trionfa in 52’13’’5 conservando il titolo europeo vinto a Budapest un anno fa e conquistando il secondo oro a Roma dopo quello degli 800 stile libero. Acerenza chiude al secondo posto in 52’14’’2. Al terzo posto il francese Logan Fontaine (52’20’’8) che si aggiudica la medaglia di bronzo.

Europei di nuoto, Paltrinieri vince l’oro. «Bella gara»

Paltrinieri, che a Roma 2022 ha conquistato anche l’argento nei 1500, domani punterà ad un nuovo successo nella dieci chilometri, gara che gli ha regalato anche il titolo mondiale. Inoltre, il fuoriclasse sarà ancora in acqua per la staffetta 4×1500.

 «E’ stata una bella gara, durante il terzo giro si è “alzato” il mare ed è stato più difficile ma bello. Finalmente sono arrivate le gare e le faremo tutte, abbiamo super voglia di gareggiare. Ora ci sono condizioni buone, diciamo decenti per affrontare il mare», ha detto Paltrinieri ai microfoni di Rai Sport. «Ci siamo divertiti, abbiamo fatto quello che volevamo fare», ha invece commentato  Acerenza.

Altra medaglia con Giulia Gabbrielleschi

Oggi altra medaglia per l’Italia con Giulia Gabbrielleschi, bronzo nella 5 km fondo. L’azzurra è arrivata terza con 57’00″3, l’oro è andato all’olandese Sharon Van Rouwendaal (56’58″7), l’argento alla spagnola Maria De Valdes (57’00″2).  Con quelle di stamattina sono 60 le medaglie ottenute dagli italiani in questa competizione. Decimo e undicesimo posto per le altre due azzurre, Martina De Memme e Sofie Callo Von Platen. La Gabrielleschi è la nuotatrice che durante il lockdown per il Covid nella primavera 2020 si allenava nuotando in una piscina montabile legata a cavi elastici, nel giardino della propria abitazione. I video dei suoi allenamenti diventarono virali, e lei spiegò: «Ho sempre desiderato avere la piscina a casa, ma ci volevano il Covid-19 e la quarantena per convincere mia mamma a lasciarmela comprare».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA