Mascherine, Rampelli al grillino Crippa: “La informo che se il raggio è di 1 metro il diametro è di 2” (video)

giovedì 5 Maggio 15:59 - di Alessandra Parisi

Siparietto esilarante in Parlamento. Protagonista della gag l’ardimentoso capogruppo dei 5Stelle a Montecitorio, Davide Crippa. Che, nella foga di alzare i toni in Aula e polemizzare con Fratelli d’Italia, è inciampato in un errore da terza elementare. Scatenando l’ilarità dell’emiciclo. Crippa ha preso la parola criticando l’applicazione non neutrale del protocollo di sicurezza del regolamento parlamentare. Che, a suo dire, il presidente di turno, Fabio Rampelli, non avrebbe fatto rispettare durante l’intervento di Augusta Montaruli, deputata torinese di FdI. Che ha parlato senza la mascherina di protezione anti-covid.

La gaffe del grillino Crippa alla Camera

“Presidente – ha tuonato Crippa – lei doveva dire alla collega di cessare l’intervento, come le era stato segnalato in maniera corretta. Le regole vanno rispettate anche con chi appartiene al suo stesso gruppo politico”, ha detto con toni da tribuno. “La distanza deve essere rispettata. Si è convenuto, come riportato in conferenza dei capigruppo, che ci deve essere un diametro di due metri di vuoto totale”. E giù con la mimica e i movimenti delle braccia a simulare la distanza obbligatoria. Che Montaruli non avrebbe rispettato complice l’assenso di Rampelli.

Rampelli: le comunico che se il raggio è 1 metro, il diametro è 2

Il vicepresidente della Camera di Fratelli d’Italia lo gela. “La ringrazio per questo suo contributo, deputato Crippa, a questo proposito le voglio dare due informazioni. La prima è che la modalità dell’intervento dell’onorevole Montaruli è stata la medesima degli altri colleghi. La seconda ‘informazione’ è che se il raggio è un metro a sinistra e un metro a destra il diametro è appunto di due metri”. Una piccola, basilare, regoletta di geometria che ha spiazzato il grillino. E stemperato il clima incandescente dell’Aula.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *