Lega e FI ci riprovano: nuovo vertice e nuova proposta per Draghi su fisco e riforma del catasto

5 Mag 2022 14:09 - di Agnese Russo
riforma del catasto

Lega e Forza Italia, presenti anche Coraggio Italia e i tecnici, sono tornati a riunirsi sui temi del fisco e della riforma del catasto. Si tratta dell’ennesimo vertice sulla questione, rispetto alla quale il centrodestra di governo aveva già avuto un mesetto fa un colloquio con Mario Draghi, che fu presentato come proficuo e positivo. Oggi, mentre le risposte attese ancora non sono arrivate, gli umori sono diversi. «Spero sia l’ultima riunione sul tema, per evitare l’aumento delle tasse. Le nostre proposte sono state valutate e ascoltate, e mi auguro accolte, non è il momento di mettere nuove tasse», ha detto Matteo Salvini uscendo dall’incontro al quale hanno partecipato, per Forza Italia, Antonio Tajani e il capogruppo alla Camera Paolo Barelli e, per Coraggio Italia, il capogruppo Marco Marin.

Una proposta tecnica su fisco e riforma del catasto

«Il centrodestra di governo ha lavorato ad una proposta tecnica che consentirà di recepire le modifiche su Delega Fiscale e Catasto richieste dai leader al Presidente del Consiglio», si legge in una nota diramata dopo la riunione. È, invece, voce trapelata quella secondo cui la proposta potrebbe arrivare già oggi all’attenzione del premier. «Con spirito di responsabilità nei confronti del Paese e del governo, ma con assoluta fermezza nel contrastare ogni possibile forma di patrimoniale e aumento delle tasse sulla casa – si legge ancora nel comunicato di Lega e FI – lavoriamo per migliorare un provvedimento utile agli italiani, rafforzando, tra l’altro, la parte finalizzata all’emersione dei cosiddetti immobili fantasma».

Salvini: «Spero sia l’ultima riunione sul tema»

«Incontrerò Draghi, perché ci sono altri temi sul tavolo, come la pace», ha detto poi Salvini ai cronisti che gli chiedevano se fosse in agenda un colloquio col premier. «La preoccupazione per nuove tasse su casa e risparmi conto sia passata», ha poi aggiunto, augurandosi che quello di oggi possa essere l’ultimo vertice sulla questione. Decisamente «ottimista» Tajani, per il quale sulla riforma del catasto «siamo a un passo da una svolta che rafforza il governo». «Draghi l’ho sentito in questi giorni, anche questa mattina» e «siamo fiduciosi su un testo che abbiamo elaborato e presentato al governo», ha detto il coordinatore azzurro, confermando che una delegazione di centrodestra si recherà nelle prossime ore a Palazzo Chigi per presentare il testo messo a punto.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA