La Torre di Pisa diventa una rampa di lancio per missili: sfregio all’Italia in una mostra a Mosca

lunedì 9 Maggio 11:16 - di Alberto Consoli
Torre di Pisa

E’ uno dei monumenti più iconici la torre di Pisa A Pisa, in Piazza dei Miracoli. I russi ora la usano come messaggio di morte. In questi giorni a Mosca, nel museo di storia contemporanea è esposta la collezione intitolata “Cronaca delle crudeltà della Nato”. Tra foto e litografie spunta  anche la Torre Pendente sorretta dal simbolo del dollaro e inclinata come la rampa di lancio di un missile. Una mostra choc che sfregia il nostro monumento amatissimo che  ogni anno attira milioni di turisti. L’esposizione comprende – leggiamo su Tgcom24 – foto d’archivio e filmati delle collezioni di TASS e MIA Rossiya Segodnya: documenti storici, dati ufficiali. Manufatti digitali e opere d’arte dalla collezione del Museo di Storia Contemporanea della Russia: relativi non solo alla Guerra Fredda ma anche ai conflitti più recenti che hanno visto impegnata la Nato in prima linea: dalla Jugoslavia all’Iraq e all’Afghanistan fino alla Siria.

Da Mosca uno sfregio all’Italia: la Torre di Pisa lanciamissili

In questo contesto la torre di Pisa compare  in un lugubre dipinto. In una  follia propagandistica anti italiana questa Torre trasformata in una rampa di lancio missilistica inserita tra  tra tele e litografie che riproducono donne e bambini feriti. La Torre sfregiata dalla propaganda russa si erge sulloo sfondo di casolari e cipressi tipici del paesaggio toscano. L’accostamento brutale e inaccettabile -senza troppi sforzi di fantasia- è frutto della vicinanza di Pisa a Camp Darby, che non è una base militare Nato, come erroenamente la propaganda veicola.  Inoltre, sempre vicino Pisa, il progetto ancora in forse di una  base militare ha “armato” la mano del pittore russo.  Una presa di posizione anti-italiana. Un  gesto che rivela plasticamente il clima ostile nei nostri confronti. Più volte Putin (Lavrov lo ha fatto nella contestata  intervista su Rete4 ) ha usato parole minacciose contro il nostro Paese.

Anche l’isis utilizzà la torre di Pisa per minacciarci

L’ignobile accostamento fa ripensare a un’altra immagine della torre di Pisa  utilizzata dallo Stato islamico come minaccia di morte. Era il 2016 e sui social apparve un nuovo account con un fotomontaggio:  mostrava sagome di uomini armati dirigersi nella penombra verso una composizione  che raffigurava  insieme il Colosseo, la Torre di Pisa e la Statua della Libertà di New York. Era sei anni fa, ma la stessa simbologia è inquietante.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *