I russi rapiscono a Kherson Irina Gorobtsova, aveva pubblicato un post pro-Ucraina

sabato 21 Maggio 12:24 - di Redazione
Ucraina

L’esercito russo in Ucraina ha rapito Irina Gorobtsova, una residente dell’area occupata di Kherson che aveva pubblicato un post su Instagram in cui manifestava una posizione fortemente pro-ucraina. Secondo lo scienziato Oleg Zaichenko, Irina è stata prelevata lo scorso 15 maggio dal suo appartamento in un grattacielo. Questo si legge sulla pagina Facebook della testata Pravda.

Ucraina, rapita Irina Gorobtsova

Altre notizie sono state pubblicate da ukrinform.ru. Si legge sul sito che nella regione di Kherson, parenti e amici stanno cercando di localizzare Irina Gorobtsova, che è stata rapita dagli invasori il 13 maggio. Secondo Ukrinform, questo è stato segnalato su  Facebook  dalla squadra di ricerca e soccorso “Milena” Kherson.

«Per favore autateci a trovare Irina Gorobtsova. Città di Herson. Dal 13/05/2022 non ci sono informazioni su dove si trovi. Se hai visto una persona simile o hai informazioni, chiama: 0730778361», dice il messaggio.

L’appello degli amici

Nei social network, riporta ancora Ukrinform, gli amici di Irina Gorobtsova  riferiscono che la ragazza è stata rapita il giorno del suo compleanno a Kherson senza spiegazioni. «Da allora, non ci sono informazioni sulle sue condizioni e sul luogo in cui si trova. Gli occupanti si rifiutano di parlare con i genitori».

A Kherson bloccati anche i “corridoi verdi”

Come riportato da Ukrinform, nella regione di Kherson, gli invasori stanno bloccando i “corridoi verdi”, l’evacuazione, il rapimento di civili, inclusi giornalisti, leader di comunità, deputati, attivisti, partecipanti all’ATO, agricoltori, insegnanti. Le risorse stanno finendo sul territorio temporaneamente occupato della regione, l’attività si è fermata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *