Comunali in Toscana: 28 Comuni al voto, Pistoia, Carrara e Lucca le sfide principali. Ecco i candidati

28 Mag 2022 16:32 - di Natalia Delfino
comunali toscana

Sono 28, su 273, i centri della Toscana chiamati a votare alle Comunali del 12 giugno. Cinque hanno più di 15mila abitanti. Sono Camaiore, Quarrata, Carrara, Lucca e Pistoia, queste ultime tre considerate le sfide principali.

A Pistoia in campo per il centrodestra il sindaco uscente Tomasi

A Pistoia ci sono nove canditati. Per il centrodestra corre il sindaco uscente, Alessandro Tomasi, commerciante 42enne di Fratelli d’Italia, sostenuto anche da Lega, Forza Italia con l’Udc e dalla lista civica “Amo Pistoia 2040”. La principale sfidante è considerata Federica Fratoni, consigliera regionale, sostenuta da Pd, Iv, Socialisti, M5s. La sinistra, però, deve fare i conti anche con il “terzo incomodo” Francesco Branchetti, infermiere, candidato di Sinistra civica ecologista, Verdi e Rifondazione comunista.

A Carrara coalizioni divise, la sinistra spaccata in tre

Situazione più fluida a Carrara, dove si registra il passo indietro del sindaco uscente Francesco De Pasquale, con il quale il M5S perde anche il suo ultimo esponente alla guida delle principali città toscane. In città il centrodestra si presenta diviso: FdI e FI sostengono Andrea Vannucci, 61 anni, consigliere comunale uscente e già vicesindaco in una precedente consiliatura. La Lega, invece, sostiene il giornalista Simone Caffaz. Va un po’ peggio nel centrosinistra, che si presenta spaccato in tre: Pd, Azione, Sinistra Sinistra Italia, Pri, Giovani Democratici, Sinistra civica ecologista, Europa Verde e Volt sostengono l’imprenditrice 50enne Serena Arrighi; Italia Viva e Partito socialista appoggiano il magistrato Cosimo Maria Ferri; M5S, Articolo Uno, Carrara Progressista e Rifondazione corrono con Rigoletta Vincenti.

A Lucca FdI presenta la lista insieme al candidato sindaco Pardini

A Lucca  i candidati in corsa sono sette. Il sindaco uscente, Alessandro Tambellini, è del Pd ed è arrivato alla fine del secondo mandato. Il centrosinistra si presenta, quindi, con l’assessore Pd Francesco Raspini, ma Italia Viva, Azione e +Europa hanno il loro candidato nel direttore d’orchestra Alberto Veronesi. Il centrodestra sostiene Mario Pardini, imprenditore ed ex presidente di Lucca Crea, la società che organizza il famoso Lucca Comics & Games, che oggi ha partecipato alla presentazione della lista di FdI, insieme al commissario cittadino del partito, Nicola Buchignani, a tutto il gruppo consiliare uscente e al consigliere regionale Vittorio Fantozzi.

Il 5 giugno Meloni in Toscana per le Comunali di Lucca

La lista è guidata dal consigliere comunale uscente Simona Testaferrata. «Il clima è positivo girando il territorio si sente che c’è voglia di cambiare dopo il governo di sinistra», ha detto Pardini. In città è attesa per il 5 giugno Giorgia Meloni, che terrà un comizio in piazza del Giglio.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA