Berlato (FdI-Ecr): “Bene la norma contro la concorrenza sleale dei Paesi terzi alle imprese Ue”

4 Mag 2022 17:31 - di Redazione
Sergio Berlato

“Oggi al Parlamento europeo abbiamo votato in plenaria un’importate normativa contro la concorrenza sleale di Paesi terzi alle imprese europee. Ho seguito, per Fratelli d’Italia, i lavori in sede di commissione per il Commercio internazionale. Sarà più facile per i Paesi europei contrastare la concorrenza sleale di aziende sovvenzionate da grandi potenze, come la Cina”. Così in una nota l’eurodeputato di FdI-ECR Sergio Berlato.

Nel mirino la concorrenza sleale della Cina

“Le regole del mercato interno europeo, nello specifico il divieto di aiuti di stato – aggiunge Berlato -, sarà applicato anche a loro con un meccanismo che prevede l’obbligo di notifica da parte del paese terzo alla Commissione. Viene aggiunto anche un potere di controllo successivo. Dobbiamo contrastare il vantaggio ingiusto di cui godono le imprese straniere, che non sono sottoposte ai vincoli europei. Quando operano nei nostri mercati, si devono adattare alle nostre regole. Allo stato attuale, mentre le imprese europee sono sottoposte a stretti controlli sugli aiuti di stato, quelle estere possono vincere appalti europei senza essere sottoposte a nessun controllo. Con questa normativa, l’Unione si dota di strumenti per contrastare le sovvenzioni esterne che minano la parità di condizioni delle imprese. Concede alla Commissione il potere di indagare sui contributi finanziari ricevuti da amministrazioni non europee e di escludere dagli appalti quelle considerate in violazione delle normative comunitarie. Un buon risultato a favore delle nostre imprese”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA