Papa Francesco riabilita la suocera: «Andiamo oltre il luoghi comuni, ha dato la vita al coniuge»

mercoledì 27 Aprile 10:25 - di Sara De Vico

Uscire dai luoghi comuni e lavorare per la pace. Sempre. Papa Francesco alla consueta udienza generale del mercoledì riabilita la figura della suocera. E invita i fedeli a uscire dagli stereotipi popolari. “Oggi – dice Bergoglio a braccio – la suocera è personaggio mitico. Non dico che la pensiamo come il diavolo. Ma sempre la pensiamo come una brutta figura. Pensiamo invece che è madre, è anziana. Una delle cose più belle delle nonne”, aggiunge il Pontefice, “è vedere i nipotini. Guardate il rapporto con le vostre suocere. A volte sì, sono speciali, ma hanno dato la maternità del coniuge. Se hanno difetti che si correggano. Attente alla lingua!”.

Papa Francesco riabilita la figura della suocera

Papa Francesco, di nuovo in piazza San Pietro per l’udienza generale, arriva davanti al colonnato sulla papamobile. Poi si fa aiutare da un assistente al momento della discesa. Zoppica vistosamente: il dolore al ginocchio destro non dà  tregua al pontefice. Che infatti ieri è stato costretto ad annullare gli appuntamenti della giornata. Focus dell’intervento papale il rispetto degli anziani. “I vecchi sono grandi, sono belli. Oggi ci lasceremo ispirare dallo splendido libro di Rut, un gioiello della Bibbia. La parabola di Rut illumina la bellezza dei legami famigliari: generati dal rapporto di coppia, ma che vanno al di là del legame di coppia. Legami d’amore”, spiega Bergoglio.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi