La tv di Stato russa: “È iniziata la terza guerra mondiale, ora Putin deve usare le armi nucleari”

16 Apr 2022 18:24 - di Laura Ferrari
tv stato russa

La tv di Stato russa ha dichiarato che la terza guerra mondiale è già iniziata dopo l’affondamento della sua nave militare Moskva al largo delle coste dell’Ucraina. Sebbene Mosca abbia affermato che questo è stato danneggiato dopo un incendio, Kiev ha rivendicato il merito di aver distrutto la nave ammiraglia della flotta del Mar Nero di Mosca grazie ai suoi missili Neptune.
Ma l’affondamento dell’incrociatore ha portato all’annuncio del principale portavoce della propaganda del Cremlino, il canale Russia 1. La popolare presentatrice Olga Skabeyeva ha rilasciato una dichiarazione agghiacciante, informando gli spettatori che “quello in cui è degenerata può tranquillamente essere chiamato l’inizio della terza guerra mondiale” e ha insistito “questo è assolutamente certo .”

“Ora stiamo decisamente combattendo contro le infrastrutture della Nato, se non contro la Nato stessa. Dobbiamo riconoscerlo”, ha inoltre affermato Skabeyeva.

Un ospite dello show ha paragonato l’ affondamento della Moscova a un attacco al suolo russo, nonostante il Cremlino abbia insistito sul fatto che sia caduto a causa di un incendio. All’ospite è stato ricordato che invece di definirla guerra, la frase approvata dal governo da usare per l’invasione russa dell’Ucraina va chiamata “operazione militare speciale”. «Il disastro del Moskva – hanno aggiunto alcuni esperti intervenuti durante la trasmissione – è stato causato certamente dalla guerra». Inoltre, hanno suggerito a Putin di «usare armi nucleari su Kiev, così che la Russia possa bombardarli una volta e basta».

La tv di Stato russa sui suoi canali alza i toni: “Dobbiamo usare le armi nucleari”

Su un altro canale della tv di Stato russa, un conduttore ha affermato che l’Ucraina stava eseguendo gli ordini dell’Occidente effettuando “ancora più provocazioni, sanguinose, orribili e completamente impensabili”. Olesya Loseva, conduttrice di Vremya Pokazhet su Channel One, ha affermato invece che l’Occidente ora fornisce “milioni di armi” all’Ucraina.

Nel frattempo, giovedì le agenzie di stampa russe hanno riferito che la nave da guerra Moskva è affondata in condizioni meteorologiche avverse mentre veniva rimorchiata in porto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA