Viterbo, carabinieri bloccano e immobilizzano un immigrato: girava nel parco con droga e soldi

mercoledì 9 Marzo 10:06 - di Paolo Sturaro
Viterbo

Un arresto rocambolesco. I Carabinieri di Viterbo, durante un controllo all’interno del Parco di Prato Giardino, hanno notato un giovane di origini liberiane.  L’immigrato era nascosto parzialmente dietro ad alcuni cespugli. Alla vista degli uomini in divisa, ha tentato di assumere un atteggiamento falsamente disinvolto. Ma quando la pattuglia a piedi gli si è avvicinata, ha immediatamente gettato un involucro all’ interno del cespuglio vicino.

Viterbo, l’inseguimento e l’arresto

A quel punto ha iniziato a correre. I carabinieri lo hanno inseguito ostruendogli le vie di fuga. Poi lo hanno bloccato e immobilizzato, recandosi con lui a recuperare il pacco che aveva lanciato. Si trattava di 60 grammi di hashish divisi in 13 involucri. Dopo la perquisizione personale, gli hanno trovato addosso oltre 400 euro in banconote di piccolo taglio.

In regime detentivo

Il giovane spacciatore è stato quindi dichiarato in arresto dai Carabinieri e condotto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Viterbo in regime detentivo.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi