Chiamatela BrasItalia: per i playoff mondiali Mancini convoca anche Luiz Felipe e Joao Pedro

venerdì 18 Marzo 18:07 - di Valter Delle Donne
BrasItalia

In difesa Emerson Palmieri, Luiz Felipe e Toloi, a centrocampo Jorginho, in attacco Joao Pedro. La nazionale azzurra ai Mondiali del Qatar potrebbe giocare con addirittura 5 giocatori su 11 nati e vissuti in Brasile. Chiamatela pure BrasItalia: pur di salvare la faccia del calcio italiano, il ct si affida ai calciatori brasiliani. Triste parabola, ma la qualificazione ai Mondiali è in bilico e la paura del fallimento è concreta. La seconda esclusione consecutiva, dopo quella dalla Russia nel 2018, segnerebbe un disastro calcistico senza precedenti.

I dati sono sotto gli occhi di tutti. La Nazionale torna infatti in campo per giocarsi attraverso i play off l’ultima occasione di conquistare il pass per il Mondiale di Qatar 2022: prima la semifinale contro la Macedonia del Nord (Stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo, giovedì 24 marzo ore 20.45) e, in caso di successo, la finale contro la vincente di Portogallo-Turchia (martedì 29 marzo, a Porto o Konya). Per l’occasione, il Ct Roberto Mancini ha convocato 33 calciatori, che raggiungeranno il Centro Tecnico Federale con un arrivo scaglionato al termine dei rispettivi impegni di campionato.

Nella BrasItalia di Mancini ci sono infatti il difensore della Lazio Luiz Felipe e l’attaccante del Cagliari Joao Pedro, entrambi brasiliani, entrambi alla prima convocazione in Nazionale dopo la chiamata nello stage di fine gennaio. Mancini per questa convocazione non ha potuto chiamare l’infortunato Toloi, difensore brasiliano dell’Atalanta. Bocciato invece Mario Balotelli, nonostante le imprese turche. Sarebbe stato un ritorno al passato, la presenza di Supermario, ma forse anche un segno di sfiducia verso i giocatori che hanno contribuito all’Europeo. Appare singolare che si debba ricorrere alla legione straniera brasiliana per sanare gli errori dal dischetto di un altro brasiliano, quel Jorginho, che con i suoi rigori sbagliati, in pratica ci ha sbarrato la strada verso il Qatar. Uno dei tanti paradossi di BrasItalia.

L’elenco dei convocati: Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Salvatore Sirigu (Genoa). Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Sampdoria), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain). Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo) Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *