Sanremo 2022, boom di ascolti tra luci e ombre. E Morgan attacca a testa bassa Amadeus

mercoledì 2 Febbraio 10:19 - di Franco Bianchini
sanremo 2022

Scontato il boom di ascolti per Sanremo 2022. Quasi 11 milioni davanti alla tv e il 54% di share. Come accade da alcuni anni, la controprogrammazione è pressoché nulla. Quindi il Festival vince facilmente, anche per la presenza in gara dei giovani di Amici che ogni anno garantiscono un bel gruzzolo di telespettatori. L’Auditel premia la kermesse, ascolti migliori sia del 2021 sia del 2020. Ma – nonostante i sorrisi e gli autocompiacimenti – la prima serata non ha avuto quella spinta musicale che era stata annunciata. Esibizioni un po’ sotto tono, forse anche per un’acustica non certo perfetta. Bene sono andati Mahamood e Blanco. Impeccabili i classici Gianni Morandi e Massimo Ranieri. Sofisticata Giusy Ferreri, anche se il brano non è di presa immediata (si punta di più al riscontro in radio). Potrebbe andar bene Rkomi, ma la performance sul palco non ha garantito l’exploit. Le sorprese (in classifica) sono quelle della Rappresentante di Lista e di Dargen D’Amico, fatti salire sul podio. Achille Lauro troppo uguale a se stesso, Noemi si conferma ottima interprete. Non tradisce le attese Michele Bravi, con un brano interessante. Yuman e Anna Mena non hanno lasciato molte tracce, almeno al primo ascolto. Grande attesa per stasera con Irama, Aka7seven, Sangiovanni, Elisa ed Emma, tutti molto quotati per le posizioni in classifica.

Sanremo 2022, Morgan contro Amadeus

Morgan scatena la polemica  Con un post al vetriolo sui social, “distrugge” con poche parole il Festival di Sanremo 2022 e le scelte musicali del suo direttore artistico e conduttore, Amadeus. «Prima di morire», scrive, «curerò un’edizione del festival di Sanremo come direttore artistico. Quando succederà, non solo si avrà la stessa sensazione di liberazione da una dominazione tirannica ma, e non ci si potrà quasi credere, tornerà la musica in questa povera patria». L’artista fu protagonista sul palco dell’Ariston nel 2020, di una vicenda clamorosa. E c’è ancora l’eco del feroce litigio con il suo partner artistico in gara, Bugo. Un litigio che portò all’abbandono del palco da parte di quest’ultimo e alla squalifica di Morgan.

La prima classifica

Mahmood con Blanco al primo posto. E’ questo il primo verdetto, provvisorio, emesso dalla sala stampa per quanto riguarda i primi 12 big in gara a Sanremo 2022. Sul podio salgono anche La Rappresentante di Lista al secondo posto e Dargen D’Amico al terzo. Seguono, nell’ordine: Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Noemi, Michele Bravi, Rkomi, Achille Lauro, Giusy Ferreri, Yuman e Ana Mena.

Sanremo 2022, i dati social della prima serata

1.4 milioni di volte la menzione dell’hashtag #sanremo2022 in rete in meno di 24 ore dall’inizio della prima serata del Festival di Sanremo 2022. E’ l’analisi della rete prodotta da Identità Digitale per Adnkronos. Il sentiment è positivo per il 25%, negativo per il 13%. I cantanti più citati sono i Maneskin con circa 20mila citazioni correlato all’hashtag del festival ed un sentiment positivo del 40%, Mamhood, Blanco, Achille Lauro, Amadeus e Fiorello.

I più attivi sono i giovanissimi

Il pubblico social del festival è per il 60% donna e 40% uomo e la fascia di età più attiva sui social è quella tra i 25/34 per il 47% e 18/24 per il 43%. Un pubblico giovanissimo che ha fatto volare le tendenze anche di twitter portando i Maneskin al top influencer della serata con un engagment dei loro tweet di 165K, al secondo posto Michele Bravi che ha coinvolto oltre 46mila persone su twitter- Poi Noemi, che ha alzato il coro della rete per la sua esibizione e l’abito indossato per la serata. Nelle top tendenze di twitter al primo posto Mamhood con 67 mila citazioni.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *