Qualcuno fa affari d’oro con la pomata Bassetti per l’artrosi. L’ira del medico: “Non esiste nulla del genere”

7 Feb 2022 16:21 - di Marta Lima

“E’ una fake news, è una truffa, non c’è nulla di vero”. Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, ribadisce la sua totale estraneità nella pubblicizzazione di una fantomatica pomata ‘miracolosa’ contro l’artrosi che, secondo un’intervista “totalmente inventata” e diffusa online, sarebbe stata da lui creata per curare sua moglie e che ora è in vendita, sullo stesso sito, al prezzo ‘scontato’ di 39 euro. Una vera e propria fake news su cui qualcuno sta facendo affari d’oro…

La pomata Bassetti che non esiste

“Il 21 gennaio scorso – spiega il medico all’Adnkronos Salute – sia io che mia moglie, attraverso l’avvocato Rachele De Stefani, abbiamo denunciato tutto alla Procura della Repubblica, facendo presente che si erano appropriati della mia identità e avevano pubblicato un’intervista falsa con tutti dati falsi relativi a me e a mia moglie. Dopo di che io l’ho scritto su tutti i miei social, ma più di così non posso fare. La Procura è l’unica a poter fare qualcosa, ma finché non dà la delega alla Polizia postale per il blocco di tutto il sito rimane attivo e le persone vengono fregate”.

“E’ una situazione imbarazzante – evidenzia Bassetti – anche perché ogni giorno continuano ad arrivarmi decine di mail da persone che, avendo visto l’articolo online, mi chiedono informazioni, se è vero. Io gli spiego che è una truffa e poi giro le email al mio avvocato che a sua volta le gira alla Procura perché si muova. Ma su questo come su tante altre cose – sollecita l’infettivologo – c’è bisogno che la reazione degli organi competenti sia più rapida. Lo Stato dovrebbe cancellare questo sito e punire queste persone, invece tutto questo non avviene”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA