L’Ucraina chiede un fronte anti-Russia, appello agli Usa e alla Ue: “Il mondo reagisca a Putin”

giovedì 24 Febbraio 8:09 - di Lucio Meo

Una “coalizione anti-Putin” per “costringere la Russia alla pace”. Lo scrive su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nelle ore successive all’attacco scatenato dalla Russia contro l’Ucraina. Un appello al mondo. “Ho parlato con il presidente degli Stati Uniti, con Olaf Scholz, Charles Michel, Andrzej Duda e Boris Johnson. Fermare immediatamente Putin e la guerra contro l’Ucraina e il mondo! Costruire una coalizione anti-Putin – scrive Zelensky (nella foto in alto mentre visita il fronte) – Sanzioni immediate, difesa e sostegno finanziario all’Ucraina. Chiudere lo spazio aereo. Il mondo deve costringere la Russia alla pace”.

L’appello dell’Ucraina e la reazione della Ue

“Ho parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky per condannare nel modo più forte possibile l’aggressione ingiustificata su larga scala contro l’Ucraina e per esprimere la nostra forte solidarietà con l’Ucraina”, ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. Poi ha parlato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Condanniamo l‘aggressione militare senza precedenti della Russia contro l’Ucraina. Deve ritirare le sue forze armate e rispettare pienamente l’integrità territoriale dell’Ucraina. I leader della Ue discuteranno e adotteranno rapidamente ulteriori misure restrittive nei confronti della Russia. La Ue è con l’Ucraina”.

La Francia condanna con fermezza la decisione della Russia di fare la guerra all’Ucraina. La Russia deve mettere fine immediatamente alle operazioni militari”, ha scritto su Twitter il presidente francese Emmanuel Macron. ”La Francia è solidale con l’Ucraina. Siamo a fianco degli ucraini e agisce con i suoi partner e gli alleati per mettere fine a questa guerra”, ha aggiunto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *