Covid, Meloni attacca: «Il governo ha perso tempo e i risultati nefasti sono sotto gli occhi di tutti»

giovedì 30 Dicembre 8:59 - di Franco Bianchini
meloni

«Il Governo in questi mesi ha perso tempo. Ha puntato tutta la sua strategia sul green pass pensando, erroneamente, che con questo strumento si potesse contenere il contagio». Lo afferma Giorgia Meloni in un post su facebook. Invece, «nulla ha fatto per potenziare i mezzi di trasporto, per mettere in sicurezza le scuole e i luoghi pubblici con l’aerazione meccanica. Tutte proposte, queste, che Fratelli d’Italia ha avanzato da tempo».

Meloni: «Gli italiani sono stanchi»

«L’Esecutivo», ha aggiunto Giorgia Meloni, «è rimasto inerme e sordo ad ogni nostra richiesta. E i risultati nefasti sono sotto gli occhi di tutti. Gli italiani sono stanchi di pagare le scelte sbagliate del governo». Un governo «che mortifica il Parlamento a colpi di fiducia e i cittadini con le sue decisioni contraddittorie ed errate».

La rabbia del web: «Ci stanno massacrando»

Centinaia e centinaia di commenti al post della Meloni. C’è chi chiede di andare «subito al voto». E c’è chi sottolinea che «hanno fatto un disastro». Questo perché «ci sono più contagiati adesso che nel dicembre 2020». E non è un caso, visto che nei settori più a rischio non sono stati presi provvedimenti. «Non si può permettere», scrive E.D.P, «che il governo continui a massacrare i cittadini».

«Basta con questo governo cinesizzato»

«Questo Governo», si legge ancora nei commenti, «ha generato caos e panico. Ha obbligato le persone per poi smentirsi. Ha diviso a Nazione». Un fiume di critiche e di accuse, i cosiddetti “migliori” non si sono dimostrati all’altezza del compito. O quantomeno, sono rimasti prigionieri delle logiche del bilancino tra i partiti. E ancora: «Basta con questo governo “cinesizzato” che vuole ridurre il popolo italiano ad elemosinare uno sprazzo di libertà». E ancora: «La sanità? Dove la mettete? Nulla è stato fatto in questi due anni, se non tagliare ulteriormente i fondi».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *