Berlusconi al Quirinale? Dopo Travaglio, impazzisce di rabbia anche Nanni Moretti: “Non scherziamo!”

giovedì 16 Dicembre 15:40 - di Marta Lima

Povero Nanni Moretti, passato dal flop in sala del suo “Tre piani” alle domande su Berlusconi di un giornalista, sul palco di un cinema di periferia, a Napoli. Il regista romano, nel cineteatro La Perla a Bagnoli, viene colto di sorpresa da una domanda sul “Caimano” al Quirinale, e sbanda, inorridisce, sorride amaro e poi sentenzia: “Ma non scherziamo…“.
Resta il fatto che a distanza di anni dal film in cui il regista di “Palombella rossa” preconizzava il crollo e la disfatta di Berlusconi, il Cavaliere è ancora lì, a giocarsi la presidenza della Repubblica all’ultimo voto, mentre lui, Moretti, ha iniziato una triste parabola artistica. Come era già accaduto a Marco Travaglio, letteralmente sconvolto all’ipotesi di un Cavaliere al Colle, anche Moretti si irrigidisce, nonostante la claque amica che prova a confortarlo. Non succede, ,a se succede…

Nelle stesse ore, il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, si mostrava ottimista. ‘Se lo chiedete a me, il miglior presidente della Repubblica è Silvio Berlusconi… Poi se lui deciderà di farlo, spetterà a lui dirlo. Io credo che sarebbe uno straordinario capo dello Stato. Porre, però, dei veti politici dopo che per tanti anni abbiamo avuto un presidente della Repubblica che proveniva dal Pd, mi pare francamente un errore. Bisogna dialogare, discutere confrontarsi”. Intanto Nanni Moretti, a Napoli, sbandava paurosamente…

Berlusconi al Quirinale, il video di Nanni Moretti su “Repubblica”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *