L’immunologa Viola, fan di Enrico Letta, attacca la Meloni e Salvini. E la Gruber gode (video)

mercoledì 24 Novembre 14:48 - di Lucio Meo

Dal laboratorio all’urna, il passo è breve, ormai, quando c’è di mezzo il Covid e la sinistra. La professoressa Antonella Viola, onnipresente in tv con le sue banalità del giorno dopo, dopo aver fatto professione di fede politica e magari in attesa di ricevere qualche investitura dai suoi idoli, Enrico Letta e il Pd (qui l’outing sul ddl Zan), ospite della “compagna” Lilli Gruber e con un altro “hater” della destra, Massimo Giannini, a fare da eco, ovviamente ha dato la colpa della pandemia che non passa a Giorgia Meloni e a Matteo Salvini.

La professoressa Viola, interpellata a “Otto e mezzo” sulla vaccinazione dei bambini, ha ironizzato: “La Meloni ha detto che non vaccinerà sua figlia? A chi crediamo? Da una parte c’è lei, con tutto il rispetto, dall’altra uno dei più grandi immunologi del mondo, Fauci… Una certa parte della politica italiana non impara la lezione, instilla dubbi, fomenta rivolte sul Green pass, ma noi dobbiamo proteggere i nostri bambini perché il vaccino è sicuro…”. E la Gruber? Gode, compiaciuta, e passa la palla a Giannini, ovviamente con la domanda sulla sua ossessione. E Salvini? Anche il direttore del “Manifesto”, anzi no, della Stampa, si scatena sui vaccini che Salvini non vuol fare ai bambini… E giù una valanga di accuse, sotto lo sguardo sorridente di Breznev Gruber…

Antonella Viola schierata col Pd che attacca Meloni e fa la super partes…

Nel giugno scorso, Antonella Viola era stata incalzata sempre dalla Gruber sulle sue preferenze politiche. “Sono per i moderati!”. E qui di? “Beh, Letta! Letta non mi sembra una persona che non è un moderato, no? Mi sembra una persona molto pacata, riflessiva, che prima di parlare riflette. Questo non significa che io stia dando un giudizio politico, però sulla persona e sull’uomo sì”. Ah, ecco…

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *