Grecia, vaccinazione obbligatoria dal 16 gennaio. E multa di 100 per gli over 60 no vax

martedì 30 Novembre 14:51 - di Redazione

A mali estremi estremi rimedi. Il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, ha annunciato che dal 16 gennaio vaccinarsi contro il Covid sarà obbligatorio per gli over 60. Pena una multa di 100 euro. “Dal 16 gennaio tutti gli over 60 devono aver almeno preso appuntamento per la prima dose. Chi non lo fa deve pagare una multa di cento euro”, ha detto Mitsotakis durante il consiglio dei ministri.

Grecia, multa di 100 euro per chi non si vaccina

Il denaro delle multe sarà destinato ad un fondo speciale per finanziare gli ospedali pubblici, ha aggiunto il premier. La drastica misura annunciata in Grecia ha come obiettivo quello di incentivare la popolazione a immunizzarsi contro il virus. Anche alla luce dei timori suscitati dalla nuova variante Omicron. Come riporta il sito Ekathimerini, sono circa 520mila gli over 60 in Grecia che ancora non sono vaccinati. La multa sarà imposta automaticamente dall’Autorità indipendente delle entrate pubbliche.

Si teme per la variante Omicron. Solo il 63% è vaccinato

Nel corso di un incontro con la  stampa, Mitsotakis ha sottolineato che l’allerta del governo di Atene  massima per la nuova variante. Anche se finora in Grecia non sono stati individuati casi di omicron. Al momento circa il 63% della popolazione greca è vaccinata, anche se nelle ultime settimane sono aumentati gli appuntamenti per i vaccini.

Anche l’Austria verso le sanzioni ai no vax

Anche l’Austria sta imboccando la strada delle sanzioni ai no vax. Il cancelliere Alexander Schallenberg è alle prese con l’ipotesi di introdurre l’obbligatorietà  Che dovrebbe scattare dal 1° febbraio 2022. “Prima, tutti quelli non vaccinati riceveranno una notifica che li invita a farlo. Chi non lo fa entro quella data dovrà pagare una multa salata”, spiega il cancelliere austriaco. Che parla di extrema ratio. “Forse ho sperato troppo a lungo che si potessero convincere quanti più austriaci possibile a farlo volontariamente. Sfortunatamente non ha funzionato. E con una quota del 66% di vaccinati sull’intera popolazione non usciremo mai dal circolo vizioso”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *