Bollettino sbarchi 14 novembre: a Lampedusa altri 113, in Calabria 513 (tutti egiziani), in Puglia 21

domenica 14 Novembre 11:43 - di Davide Ventola
bollettino sbarchi 14 novembre

Il bollettino degli sbarchi delle ultime 24 ore, aggiornato a oggi 14 novembre, registra oltre 430 migranti arrivati sulle coste italiane, nonostante il maltempo.

Sono complessivamente 113 i migranti approdati nella notte e alle prime luci dell’alba a Lampedusa. Un primo barchino con 14 tunisini a bordo, tra cui una donna e una bambina, è stato intercettato a circa 40 miglia a sud dell’isola dagli uomini della Guardia di finanza. Intorno alle 3 sono sbarcati al molo Favaloro. Poco dopo è stata la volta di un gruppo più consistente: 99 persone, tra cui 7 donne e 3 minori. Per tutti dopo i primi controlli sanitari è stato disposto il trasferimento nell’hotspot di contrada Imbriacola. In poco più di 24 ore sono 215 i migranti approdati sulla più grande delle Pelagie. 

Bollettino degli sbarchi del 14 novembre: il record a Roccella Jonica

Il bollettino degli sbarchi di questo 14 novembre registra il record di arrivi in Calabria.  Un altro ha raggiunto la scorsa notte il porto di Roccella Jonica. I 302 migranti sono tutti egiziani. Tra di loro, trenta minorenni, che sono stati soccorsi dalla Guardia costiera a circa 12 miglia dalla costa.

I migranti, riuniti in gruppi di 50 persone, sono stati trasbordati su una unità navale della Guardia costiera e condotti in porto. Concluse le operazioni di sbarco, tutti gli arrivati sono stati sistemati nella nuova tensostruttura allestita dalla Prefettura. In queste ore sono previste le operazioni di identificazione e i tamponi anti Covid.

Nel primo pomeriggio di oggi sono giunti in porto a Roccella Jonica altri due gruppi di migranti, per un totale di 211. Sono tutti uomini, prevalentemente egiziani, soccorsi al largo, a bordo di un peschereccio, da una unità navale del Comando Centrale aeronavale di Pomezia della Guardia di Finanza.

Iracheni e iraniani arrivano in Puglia

Quando i migranti non arrivano a Lampedusa e sono poche decine, non guadagnano neanche le cronache nazionali. Come accade in Puglia, dove arrivano con barchini e scappano appena sbarcati. Come riporta il Corriere Salentino, ieri sera una ventina di migranti sono approdati sulla costa ionica del Salento, nei pressi dello stabilimento balneare dell’Aeronautica Militare, a Lido Conchiglie, località balneare tra Gallipoli e Sannicola. Ventuno in tutto le persone rintracciate, tra cui pure donne e una bambina di 6 anni. L’imbarcazione che li trasportava si è incagliata a circa 300 metri dalla terraferma, ma sono tutti riusciti a raggiungere la spiaggia.

Rintracciati nell’immediato i primi sedici migranti, le forze dell’ordine hanno pattugliato l’area circostante, estendendo le ricerche anche in mare nell’eventualità che qualcuno non fosse riuscito a raggiungere la spiaggia. Gli agenti hanno rintracciato altri cinque sbarcati nell’entroterra. Tra i migranti – di nazionalità iraniana, siriana e irachena, vi sono anche alcune donne e due minori. Non è escluso che tra di essi possano nascondersi gli scafisti.

(foto archivio Ansa)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *