A Verdone piace Giorgia: “Meloni è simpatica e ha temperamento. Le avrei dato credito come sindaco”

sabato 20 Novembre 18:43 - di Guido Liberati
Verdone Meloni

«Se non ci fosse stato Gualtieri e Meloni si fosse candidata per diventare sindaca di Roma, le avrei dato credito». Lo dichiara, a sorpresa Carlo Verdone, da sempre elettore di sinistra. In un’intervista all’edizione cartacea di Tpi, il regista e attore romano ha riconosciuto alla leader di Fratelli d’Italia “temperamento”. «Sono convinto che Meloni e Salvini sarebbero entrambi simpatici, se potessi parlarci in privato».

Meloni e gli auguri di compleanno a Verdone

Una simpatia contraccambiata: Meloni è infatti una fan di Verdone, come provano gli auguri social formulati il 17 novembre, giorno nel quale Verdone ha compiuto 71 anni. «Auguri al mitico Carlo Verdone che oggi spegne 71 candeline. Icona del cinema italiano che ha regalato a tutti noi interpretazioni e film indimenticabili. Buon compleanno!». Lo ha scritto su Twitter la leader di FdI, ricordando appunto, il compleanno del popolare attore e regista romano.

Carlo candidato sindaco di Roma: davvero glielo hanno chiesto

Carlo Verdone conferma anche che l’offerta di candidarsi a sindaco di Roma, così come appare nella sua serie tv per Prime Video, non è un’invenzione cinematografica. Effettivamente, in passato, infatti, gli fu effettivamente chiesto di candidarsi come primo cittadino. Il protagonista di Un sacco bello e Viaggi di Nozze si trincera dietro un silenzio omertoso, su chi abbia osato tanto. Chi, in pratica gli abbia proposto il classico “Famolo strano”, il sindaco di Roma.  «Ho giurato con tanto di stretta di mano che non l’avrei mai rivelato». Ma ammette che è stato «un politico di sinistra». Inutile dire che in questi giorni sia scattato il toto nomi. Un politico che è facile ricondurre al Partito democratico o ai vecchi Ds. Del resto, la sinistra ha attinto spesso a volti noti del mondo dello spettacolo, del giornalismo o della televisione. Verdone non sarebbe stato un candidato più eccentrico di tanti suoi predecessori. 


 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *