Francia, per la prima volta i sondaggi sono contro Marine Le Pen: al ballottaggio non andrà lei, ma Zemmour

mercoledì 6 Ottobre 16:05 - di Luciana Delli Colli
marine le pen

Potrebbe non essere Marine Le Pen la sfidante di Emmanuel Macron alle presidenziali francesi del 2022. La leader del Rassemblement National, finora data per iper favorita tra i rivali del presidente uscente, per la prima volta, viene superata nei sondaggi da un altro candidato. E non da uno qualsiasi, ma da quell’Eric Zemmour, che è il suo avversario a destra e rispetto al quale nei giorni scorsi si è registrato anche l’endorsement di Jean-Marie Le Pen.

Il sondaggio: Eric Zemmour supera Marine Le Pen

Stando al sondaggio Harris interactive per la rivista Challenges, Zemmour sarebbe al 17-18% contro il 15-16% di Marine Le Pen, che mai prima d’ora era stata scalzata dalla seconda posizione nelle presidenziali. Dunque, spetterebbe a lui il duello con Macron, attestato attualmente al 24-27%. Per Marine questi numeri sono un tracollo: lo stesso istituto statistico a giugno la dava 28-29%. Zemmour, però, ancora non era in campo: il giornalista ebreo-algerino ha ufficializzato la sua candidatura alle presidenziali a settembre, scalando subito i sondaggi in modo piuttosto rimarchevole.

Chi è il giornalista che piace anche a Jean-Marie

Zemmour fra sempre più parlare di sé e il padre della leder del Rassemblement National, Jean Marie Le Pen, ha già detto che voterebbe per lui. Nazionalista, anti islam e anti femminista, Zemmour è noto per le posizioni radicali, espresse in commenti giornalistici, dibattiti televisivi e in saggi come Il suicidio francese. Se dovesse andare al ballottaggio, prevede il sondaggio su Challenges, sarebbe comunque sconfitto: otterrebbe il 45% contro il 55% di Macron.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *