Sgarbi: “Sarò assessore a Tor Bella Monaca”. Il presidente del Municipio frena: “Starà qui h24?” (video)

giovedì 28 Ottobre 17:41 - di Penelope Corrado
Sgarbi assessore, Nicola Franco

«Sgarbi ha dato la sua disponibilità a fare l’assessore, io sarei felicissimo, è un nome splendente che potrebbe illuminare questo territorio, sarebbe una grande opportunità. Sulla fattibilità però attenderei, devo ancora parlare con la coalizione e più che altro capire come i suoi impegni di parlamentare, sindaco di Sutri, personaggio televisivo con il ruolo di assessore. Il nostro è un Municipio particolare che ha bisogno di un impegno h24». Frena gli entusiasmi di Sgarbi il presidente del Municipio VI Nicola Franco, unico minisindaco del centrodestra a Roma.

Quanto alla giunta, Franco assicura che sarà chiusa la prossima settimana e “tra il 4 e l’8 novembre faremo il primo Consiglio dove la presenterò. Il mio progetto è quello di fare delle Torri un Municipio pilota, così che dall’estrema periferia possa nascere un laboratorio del centrodestra. Per questo ho chiesto a tutti i politici nazionali ed europarlamentari del centrodestra di affiancare nell’azione di governo il consiglio del Municipio delle Torri”.

Le belle idee di Sgarbi come assessore alle Torri

Il critico d’arte e parlamentare, in un video su Facebook, aveva annunciato l’ingresso nella giunta del VI Municipio di Roma, l’unico in cui aveva vinto un presidente di centrodestra, appunto Nicola Franco. «Per uno come me che ha fatto tante cose belle in tante città, Venezia, Firenze, Milano» c’è «l’idea di essere assessore alle Periferie insieme all’amico Nicola Franco di rendere bella e gaia la Torre», ha detto Sgarbi nel video. «Accetto la sfida di fare l’assessore a Tor Bella Monaca».

Nei fatti, una vera e propria autocandidatura: Il Municipio VI è infatti noto come Municipio delle Torri, abbraccia da Tor Bella Monaca a Torre Angela, Tor Pignattara e Torre Gaia. «Da tempo pensavo di occuparmene e di mettere insieme un assessorato alla Cultura, allo Sport, al Turismo e alle Periferie. Sgarbi ha proposto quindi di «portare mostre e dare alle Torri la loro verticalità e portando il teatro. C’è un teatro importante a Tor Bella Monaca. Lavoro con molti amici, anche di una sinistra gioiosa in teatro, e sono certo che Moni Ovadia vorrà dirigere un teatro a Tor Bella Monaca. È una sfida, avrà un assessore che gli lascerà mano libera e non ci sarà sinistra o destra, ma solo intelligenza, bellezza e competenza». Infine Sgarbi sottolinea: «Con Nicola Franco, con lui e per lui, darò al VI Municipio, alle periferie e a Franco la gloria che occorre abbiano».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *