A Marino il centrodestra con Cecchi spazza via il sindaco M5S, a Vico Equense si impone Aiello

lunedì 18 Ottobre 18:52 - di Marta Lima
“Grazie di cuore a tutti voi che mi avete sostenuto fino all’ultimo. Cecchi sindaco è una realtà grazie a voi!”, festeggia Stefano Cecchi su Fb, eletto sindaco nel Comune di Marino (Roma) al ballottaggio: il candidato di centrodestra ha ottenuto 7.746 voti pari al 51,91%, il candidato pentastellato Carlo Colizza ha invece ottenuto 7.176 voti fermandosi al 48%, a conferma di un tracollo grillino in tutta Italia. Al comitato di Stefano Cecchi sono giunti i complimenti dalla segreteria di Matteo Salvini della Lega, dall’onorevole Antonio Tajani di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Durigon della Lega e dal sottosegretario Sisto, Gasparri e i vertici dei partiti di centrodestra che lo hanno appoggiato.

Cecchi vince a Marino cancellando la giunta grillina

Delusione per il grillino Carlo Colizza, cheha ringraziato i cittadini e chi lo ha sostenuto adesso e negli anni passati: “Voglio ringraziare tutti gli elettori che nelle due tornate hanno contribuito a definire il nuovo governo comunale. A chi mi ha sostenuto, ai tanti che ho incontrato ed incontrerò nei giorni a seguire va il mio rispetto e la mia stima, questa città merita unione di intenti affinché il suo futuro sia il migliore possibile. E’ tempo di pace, di controllo per i finanziamenti chiesti che arriveranno a breve, di collaborazione nel rispetto del risultato che le urne ci hanno consegnato”.

Aiello porta il centrodestra alla vittoria a Vico Equense

Peppe Aiello è il nuovo sindaco di Vico Equense (Napoli). Nell’unico comune della Penisola Sorrentina nel quale si è arrivati al ballottaggio, Aiello ha vinto per appena 210 voti battendo lo sfidante Maurizio Cinque. Aiello, sostenuto da Udc, Fratelli d’Italia e tre liste civiche, ha ottenuto il 50,88% delle preferenze; non sono bastati gli apparentamenti con i due candidati esclusi dal ballottaggio per Maurizio Cinque, che già godeva del sostegno, tra gli altri, della lista del Movimento 5 Stelle.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *