Un’America divisa ricorda l’11 settembre. Trump all’attacco: Biden è un incompetente

sabato 11 Settembre 11:43 - di Redazione
11 settembre

Il ventennale dell’11 settembre non concede all’America quel sentimento di unità che ne aveva fatto la forza dopo gli attentati alle Torri gemelle. Oggi invece l’America – annota il Corriere della sera – “è divisa anche nel giorno della memoria, al punto che ad agosto 1.800 familiari delle vittime avevano invitato Joe Biden a non partecipare agli eventi commemorativi di oggi se non avesse mantenuto la promessa di declassificare i documenti che proverebbero le responsabilità dell’Arabia Saudita negli attentati, mai dimostrata dalla commissione sull’11/9″.

Trump: Biden incompetente sull’Afghanistan

L’ex presidente Donald Trump va all’attacco sulla questione Afghanistan. “Non c’è mai stato un motivo di maggiore imbarazzo” per gli Stati Uniti del ritiro affrettato dall’Afghanistan. Trump critica duramente il suo successore, affermando che gli Stati Uniti “hanno una persona incompetente come leader del nostro paese”.

Anche Trump è a sua volta oggetto di critiche perché nella ricorrenza dell’11 settembre commenterà un incontro di boxe tra l’ex campione dei pesi massimi Evander Holyfield e l’ex lottatore di arti marziali miste Vitor Belfort che si terrà all’Hard Rock Hotel & Casino di Hollywood, in Florida. Tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta Trump aveva presentato vari incontri di boxe nei casinò di sua proprietà.

Giuliani: Biden non è il benvenuto a Ground Zero

Joe Biden si recherà con la first lady a Ground Zero ma Rudolph Giuliani gli fa notare che la sua presenza non è gradita “dopo aver gestito un caotico ritiro dall’Afghanistan”. Giuliani all’epoca degli attacchi fu soprannominato ‘il sindaco d’America’ per la sua gestione dell’emergenza. “Il presidente Biden non dovrebbe venire qui”, ha dichiarato all’emittente Wabc. “Non appartiene a questo posto”, ha aggiunto, puntando il dito contro il presidente Biden per aver “preso decisioni sconsiderate, quasi a livello di follia”.

Il videomessaggio di Biden: l’unità è la nostra forza

E al sentimento di unità nazionale ha fatto appello Joe Biden nel videomessaggio in cui ricorda l’attentato. “Nei giorni successivi all’11 settembre, abbiamo visto gesti di eroismo ovunque, dove erano attesi e dove non lo erano. Abbiamo anche visto una cosa moto rara: un vero sentimento di unità nazionale. Per me, questa è la lezione centrale dell’11 settembre. È che nei nostri momenti più vulnerabili, nelle spinte contrastanti di tutto ciò che ci rende umani, nella battaglia per l’anima dell’America, l’unità è la nostra più grande forza”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *