Tromba d’aria devasta Pantelleria: 2 morti e 7 feriti. “Mai visto un cataclisma del genere” (video)

sabato 11 Settembre 10:09 - di Giovanni Pasero
Pantelleria tromba d'aria

Case sventrate, auto scaravantate in aria, due morti e 7 feriti.  Dopo la devastante tromba d’aria che nella serata di ieri si è abbattuta su Pantelleria, sull’isola si contano i danni.

A Pantelleria Suv scaraventati in aria e distrutti

Per quanto riguarda la situazione dei feriti due restano ricoverati, anche perché le condizioni meteo non hanno consentito il trasferimento in altri ospedali, mentre gli altri sette sono stati dimessi.



Nella zona è arrivata in nottata una squadra di vigili del fuoco del gruppo Urban search and rescue (Usar), specializzati per il soccorso in scenari catastrofici e nella ricerca delle persone scomparse, con un elicottero del Centro Csar di Trapani. Le ricerche di eventuali dispersi sono andate avanti tutta la notte ma, come ha riferito il sindaco Vincenzo Campo “al momento non ci sarebbero segnalazioni di dispersi”.

Pantelleria, i danni più gravi a Contrada Campobello


Sul posto sono al lavoro anche i carabinieri e i volontari della protezione civile. La furia della tromba d’aria ha sollevato un’auto che e’ stata trovata all’interno di un’abitazione in contrada Campobello, mentre diverse abitazioni hanno subito danni di varia entita’, con diversi tetti scoperchiati. Sono in corso i sopralluoghi per fare un primo bilancio dei danni.

Le vittime: un pensionato morto in auto e un vigile del fuoco

Identificate le due vittime della tromba d’aria che ha colpito l’isola. Si tratta di Francesco Valenza, 86 anni, un pensionato, che si trovava all’interno di un’auto, scaraventata dalla tromba d’aria per decine di metri.

Mentre la seconda vittima, il 47enne Giovanni Errera, un vigile del fuoco fuori servizio, e’ stata trovata dentro una casa fatiscente, schiacciato dal tetto crollato dove aveva sfortunatamente cercato riparo.

Musumeci: “La Regione si è attivata subito”

“La tromba d’aria che è si abbattuta su Pantelleria ha purtroppo provocato due vittime, diversi feriti e moltissimi danni. Prego Iddio che il bilancio non si aggravi e sono vicino alle famiglie cosi’ improvvisamente colpite negli affetti piu’ cari. Resto in costante contatto con il direttore della Protezione civile regionale, che si e’ gia’ attivata” ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *