Trattativa rave party-Stato, interrogazione di FdI: «Lamorgese chiarisca o si dimetta»

mercoledì 8 Settembre 13:50 - di Aldo Garcon
rave party

«Sul gravissimo e tristemente famoso rave party di Ferragosto, svoltosi tra il 13 e il 19 agosto sulle sponde del lago di Mezzano il gruppo di Fratelli d’Italia al Senato ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese». Lo  annuncia il presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, Luca Ciriani. «Riteniamo che vada fatta immediata chiarezza, soprattutto alla luce dell’inchiesta pubblicata in questi giorni da La Verità. In particolare viene avanza l’ipotesi che tale evento non sia stato inaspettato ma addirittura annunciato, monitorato e, comunque, non ostacolato al punto che, sempre secondo l’inchiesta pubblicata, sarebbe giunto un ordine dalla centrale operativa di Roma di non bloccare l’afflusso dei mezzi incolonnati e diretti verso la sede scelta per il rave». Ecco,  dice ancora Luca Cirani, «riteniamo che su questo il ministro debba fornire risposte chiare e univoche, e nel caso quanto denunciato da La Verità corrispondesse al vero portare alle sue immediate dimissioni».

Rave party, Meloni: «Gravissima la trattativa Stato-rave illegale»

Proprio ieri sulla vicenda è intervenuta anche Giorgia Meloni. «Gravissima – ha affermato la leader di FdI – la trattativa Stato-rave illegale scoperchiata dal quotidiano La Verità. Mentre il governo limita le libertà costituzionali di cittadini imprese e famiglie, consente a migliaia di sballati di tutta Europa di trasformare una parte di Italia in una zona franca dove tutto è concesso. Dove si consentono spaccio di droga, risse, inquinamento ambientale, stupri, causando anche la morte di una persona».

Per la Meloni è «una situazione inaccettabile che in condizioni normali porterebbe alle dimissioni non solo del ministro dell’Interno, ma che farebbe traballare l’intero governo. Da troppo tempo invece – aggiunge – i governi si comportano come dei regimi autoritari ai quali tutto è concesso anche lo scempio al quale abbiamo assistito con il rave. Penso che la Lamorgese non possa rimanere un minuto in più a capo del Viminale».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *