Procedimento disciplinare contro la vicequestore Schilirò che era in piazza a Roma con i no vax

domenica 26 Settembre 17:52 - di Redazione
vicequestore

I superiori hanno deciso di aprire un procedimento disciplinare a carico di Nunzia Alessandra Schilirò. Lei è la vicequestore della Polizia di Stato intervenuta ieri dal palco in piazza San Giovanni, a Roma, alla manifestazione contro il green pass.

E’ la nuova eroina dei No Vax e annuncia che anche se dovessero toglierle la divisa, lei andrà avanti lo stesso. “Se l’amministrazione non gradisce la mia fedeltà alla Costituzione e al popolo italiano, mi dispiace, andrò avanti lo stesso”. Quindi conclude: “Andrò avanti sempre, con o senza divisa, per amore del mio Paese”.

Schilirò è stata presentata dai promotori della manifestazione di San Giovanni come dirigente della Polizia di Stato. “Sono qui come libera cittadina per esercitare i miei diritti garantiti dalla Costituzione” ha detto la vicequestore nel suo intervento.

Nunzia Schilirò è in forza alla Criminalpol al Polo Tuscolano, scrittrice ed ex capo della sezione della Mobile contro le violenze sessuali. E’ stata lei la vera star della manifestazione. Così ha raccontato dal palco di avere deciso di scendere in piazza: «Quando ho detto a una mia amica che sarei venuta qui, mi ha detto di non farlo. “Pensa alla tua carriera, tanto il male ha già vinto. Guarda cosa è successo a Falcone e Borsellino”, mi ha avvertito. Io le ho risposto che il male nella storia non ha mai vinto. Se il male avesse vinto, noi non saremmo qui oggi».

Al sito di informazione Byoblu, il funzionario della Criminalpol ha poi aggiunto: «Noi poliziotti abbiamo giurato sulla Costituzione, per questo è mio dovere essere qui. Il green pass italiano è illegittimo. La cosa più importante che voglio dirvi è che serve unità: dobbiamo unire le nostre energie e le nostre forze per indicare a tutti una via migliore».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *