“L’Italia del riscatto”. Sabato a piazza del popolo il comizio della Meloni per Michetti sindaco

giovedì 16 Settembre 13:46 - di Guido Liberati
Meloni Michetti

“L’Italia del riscatto”, lo slogan scelto da Fratelli d’Italia per queste elezioni amministrative, è la frase che accompagna anche il comizio di Giorgia Meloni per Enrico Michetti sindaco di Roma. Appuntamento sabato 18 settembre, alle ore 16.30, in Piazza del Popolo.

Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, e il candidato sindaco del centrodestra Enrico Michetti interverranno in una piazza che ha ospitato comizi indimenticabili nella storia della destra italiana. Un comizio che segna un’ideale cesura con il periodo emergenziale della pandemia. I romani, come tutti gli italiani, hanno voglia di tornare a vivere e di partecipare alla vita civile. Il comizio di sabato pomeriggio, sotto questo aspetto, rappresenta un momento speciale.

Meloni per Michetti sabato pomeriggio a Roma

Anche la campagna elettorale a Roma, in vista del voto di ottobre, è alle battute finali e i contorni della competizione appaiono definiti. Secondo tutti gli istituti di sondaggi, Michetti sarebbe nettamente in testa rispetto agli altri avversari. Ben distanziati, Roberto Gualtieri, l’ex ministro dell’Economia del governo Conte, e la disastrosa sindaca M5s, Virginia Raggi. I sondaggisti sono tutti d’accordo anche sull’ultimo tra i quattro principali candidati: quel Carlo Calenda che negli ultimi giorni di campagna elettorale cerca di strizzare l’occhio una volta agli elettori di centrodestra e una volta alla sinistra. Ieri ha parlato di arruolare Guido Bertolaso (profilo “tecnico” ma simbolo del governo Berlusconi) come assessore. Oggi, invece, ha detto di voler inserire l’ex sindaco Pd Ignazio Marino nella sua giunta dei sogni. Sogni, appunto, anche parecchio confusi.

Da parte sua, Enrico Michetti, candidato del centrodestra, sostenuto fin dal primo momento da Giorgia Meloni, ha le idee chiare su quali sono le emergenze. «Roma deve ripartire da tre punti fermi: pulizia, efficienza e sicurezza. Uscire dalla fase attuale di non amministrazione per cambiare marcia. Va rilanciato il brand di Roma per far ripartire la città e attrarre nuovo turismo. Vanno semplificati i regolamenti per aiutare i dipendenti comunali che oggi si trovano norme vetuste e confusionarie. Sono innamorato della mia città e farò di tutto per trovare soluzioni proficue per farla rinascere». L’Italia del riscatto parte anche da lui.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *