Roma, paura a Tor Sapienza: immigrato rapina le donne con un coltello e con pezzi di vetro

giovedì 19 Agosto 13:27 - di Fabio Marinangeli
Tor Sapienza

Nuovi episodi di violenza nel quartiere di Tor Sapienza a Roma. Un immigrato, armato di coltello o pezzi di vetro, puntava le donne sole per rapinarle. L’ultima rapina l’ha fatta nei pressi di un supermercato in viale Palmiro Togliatti. La vittima, una donna di 50 anni. Ma proprio questa rapina gli è stata però “fatale”. A mettere fine alle sue scorribande ci hanno pensato i Carabinieri. Sono intervenuti subito dopo e hanno raccolto le testimonianze. Poi hanno avviato le ricerche dell’uomo e lo hanno rintracciato e sottoposto a fermo, Deve rispondere di rapina aggravata.

Tor Sapienza, il rapinatore è un 25enne del Gambia

I militari hanno scovato il rapinatore, un cittadino del Gambia di 25 anni. È un senza fissa dimora con precedenti. Si trovava all’interno di un palazzo in stato di abbandono, ritrovo di sbandati. I carabinieri hanno anche trovato la borsa con all’interno il portafoglio contenente i documenti della vittima rapinata.

L’immigrato finisce a Regina Coeli

Al termine delle indagini, d’intesa con la Procura di Roma, il 25enne è stato sottoposto a fermo. Ulteriori accertamenti sono in corso per verificare la responsabilità del ragazzo, ora a Regina Coeli in attesa di convalida, in altre rapine avvenute nei quartieri di Tor Sapienza e La Rustica.

Da Tor Sapienza al Casilino, scattano le manette

Era agli arresti domiciliari ma proprio non voleva saperne di rimanere a casa. Un 49enne romano è stato arrestato dalla Polizia. Nella mattinata, durante un servizio di controllo del territorio, gli agenti hanno visto l’uomo, fuori dalla propria abitazione nonostante fosse agli arresti domiciliari. Fermato, è stato quindi denunciato per evasione.

Braccialetto elettronico, scatta l’allarme evasione

Ma non solo. Più tardi, è scattato “l’allarme evasione” del braccialetto elettronico indossato dal 49enne. Immediatamente gli investigatori hanno verificato cosa stesse succedendo e hanno visto l’uomo rientrare precipitosamente nel portone del suo palazzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *