No green pass, aggrediti due giornalisti. Assurda tesi da sinistra: “Colpa dei sovranisti” (video)

lunedì 30 Agosto 15:33 - di Carlo Marini
giornalisti aggrediti

Due giornalisti aggrediti in poche ore, durante le manifestazioni contro i green pass. Gravi episodi, stigmatizzati  unanimemente. Ma la sinistra strumentalizza i due fatti, per attaccare i sovranisti.

Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni addirittura cita esplicitamente Salvini e Meloni, come se avessero un qualche nessuno logico sulle due vicende: «Mi auguro davvero che ora le Istituzioni e gli apparati dello Stato faranno tutto il necessario perchè episodi di questo genere non si ripetano più nei prossimi giorni. E spero anche – conclude Fratoianni – che i Salvini, Meloni e camerati vari la smettano di soffiare irresponsabilmente sul fuoco».

Un delirio assoluto: nessuno si è mai sognato di criticare la Sinistra italiana, quando un autorevole compagno di partito di Fratoianni, armato di mazza ha seminato il panico nel centro di Ostuni. Ma è una questione di buon senso (e di stile).  

Boldrini: “I sovranisti alimentano lo scontro sociale”

«Solidarietà alla giornalista di RaiNews e al giornalista di Repubblica aggrediti dalla violenza dei no vax e No Green Pass, le cui posizioni minacciano la salute collettiva. I sovranisti la smettano di legittimare fake news antiscientifiche alimentando lo scontro sociale». Così su Twitter l’ex presidente della Camera Laura Boldrini.

 

Aggrediti giornalisti di Repubblica e Rainews24

«Pochi minuti prima dell’inizio formale del sit-in, un uomo mi ha colpito alla faccia con 4-5 pugni al viso dopo avermi minacciato, mimando il gesto di sgozzarmi mi ha detto ‘ti taglio la gola se non te ne vai’” riferisce il videogiornalista Francesco Giovannetti sul sito di Repubblica». Il manifestante è stato identificato dalla Polizia di Stato. L’uomo è stato portato in commissariato mentre il giornalista è in ospedale in codice verde per controlli.

La denuncia di Antonella Alba 

L’aggressione di oggi arriva poche ore dopo quella ai danni della giornalista di Rainews24, Antonella Alba. La reporter è rimasta ferita ieri sera durante la manifestazione contro i Green pass a Roma. «Solidarietà alla collega Antonella Alba aggredita ieri sera durante la manifestazione contro il green pass che ha attraversato le strade della città in direzione della sede Rai di Viale Mazzini – si legge in una nota del Cdr di Rainews24e – alla quale erano presenti esponenti di Forza Nuova. “Giornalista terrorista!” hanno risposto alcuni di loro alla domanda sul perché stessero partecipando al corteo: poi nel tentativo di strapparle il telefonino hanno causato alcune ferite alla collega.

Il video dei giornalisti aggrediti

«L’episodio non ha avuto peggiori conseguenze grazie alla presenza delle Forze dell’Ordine prontamente intervenute. È grave – scrive il cdr di Rainews24 – che una giornalista sia aggredita da coloro che usano come slogan ‘Libertà, Libertà’. Sosterremo Antonella Alba in ogni sede per difendere il lavoro dei giornalisti e il diritto dei cittadini ad essere informati».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica