FdI sbugiarda la Azzolina. E l’ex ministro fa la vittima sul concorso vinto: “Ora vivo sotto scorta” (video)

martedì 17 Agosto 20:20 - di Davide Ventola
Azzolina concorso

«Partecipare da parlamentare, quando si fa parte della commissione Istruzione, ad un concorso pubblico per diventare dirigente Scolastico è assolutamente inopportuno: così l’ex ministro Azzolina da quest’anno si troverà, già conservato, un incarico di preside al termine del suo mandato politico». Lo dichiara il Senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione del Senato della Repubblica.


«I fatti sono questi e non servono a nulla i monologhi in diretta FB senza contraddittorio, soprattutto dei tanti ricorrenti di quel concorso che a nostro avviso hanno subito illegittimità che ministero e maggioranza di governo dovevano sanare, invece di opporsi a ricorsi e bocciare emendamenti. Questa è la nuova politica fatta di trasparenza che volevano incarnare i 5 stelle. L’ex ministro Azzolina ha pensato al futuro, il suo futuro».

«È vero, ho preso zero in informatica, ma pure altri»

Che cosa ha detto nel suo monologo di trentasei minuti? Lucia Azzolina ha letto una serie di fogli dove ha ricostruito, a modo suo la vicenda del concorso. Ricordando che aveva mandato la domanda di adesione al concorso quando ancora non era entrata in Parlamento. Ribadendo che quando ha fatto l’esame non era ancora ministro. Omettendo, tuttavia, di dire che all’esame si è presentata da senatrice della Repubblica nonché componente della Commissione Istruzione. 

Azzolina: «Ho fatto il concorso con due costole fratturate»

«Ho fatto l’esame orale con due costole fratturate. I medici mi avevano detto che non dovevo muovermi dal letto. Ho fatto il mio orale. Ho preso zero d’informatica perché è stata sorteggiata una domanda su una formula Excel che non conoscevo. Tantissimi miei colleghi hanno preso zero in informatica. Era una formula che non conoscevano. Siamo stati tantissimi. Non sono una ebete informatica». 

«Sono state scritte una valanga di stupidaggini. La mia colpa è quella di aver vinto un concorso, di far parte di un gruppo di politici che malgrado la politica ama studiare e ama migliorarsi. Per vincere un concorso basta studiare, non servono raccomandazioni, basta studiare ed è quello che faccio da una vita».

Quello che non dice è l’inopportunità di fare un esame da parlamentare, ma su questo aspetto l’ex ministro dell’Istruzione ha preferito tacere.

 

 

Il video dove Lucia Azzolina dà la sua versione dei fatti

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )