Ancona, straniero scatena il panico in spiaggia con una mazza da baseball: “Ti ammazzo”

lunedì 16 Agosto 20:33 - di Redazione
Ancona straniero con mazza da baseball

«Prova a toccarla e ti faccio fuori». Dal Corriere adriatico arriva una notizia inquietante per i vacanzieri che erano tanquillamente in spiaggia a godersi un po’ di pace. Un sudamericano corpulento e minaccioso ha fatto sobbalzare dalle sdraio a Portonovo, vicino Ancona, nei pressi dello stabilimento Spiaggia Bonetti. Qui, sotto gli occhi di decine di bagnanti spalmati al sole come lucertole, si è consumato un inatteso confronto ad alta tensione tra l’uomo  e il presunto rivale in amore. Brandendo una mazza da baseball ha daro in escandescenze, intimando al suo interlocutere di  non avvicinarsi alla sua ex.

Straniero sudamericano brandisce in spiaggia una mazza da baseball

Un faccia a faccia che ha gettato nel panico i presenti sul lido.  Immaginatevi la scena, una “montagna” di uomo che imbraccia la mazza da baseball in mezzo alla folla in spiaggia con la mazza da baseball pronta a colpire, che si avvicina a muso duro al  rivale: un anconetano sulla quarantina d’anni, per metterlo in guardia. L’uomo ha agito in preda alla gelosia. Non si è ancora arreso all’evidenza: la donna lo ha lasciato da un pezzo, ma evidentemente non ha accettato la fine della love story. come spesso accade, ora vorrebbe fare terra bruciata attorno alla sua ex compagna  e non tollera che qualcuno possa ronzarle intorno.

Ancona, panico in spiaggia: tutti ammutoliti

Non è nemmeno chiaro se l’uomo di Ancona abbia effettivamente fatto la corte alla donna. La concitazione della scena è stata tale, che  è stato uno choc per tutti coloro che hanno assistito alla sfuriata. Che poteva finire male, magari prendendo un colpo in testa anche da parte degli altri bagnanti. «So che in giro parli male di me, devi fartela finita», ha urlato il sudamericano all’altro, secondo quanto racconta al Corriere adriatico chi ha assistito alla scena. L’uomo era un fiume in piena:  «Non devi azzardarti a sfiorarla», avrebbe gridato, impugnando la mazza da baseball che brandiva. Lì intorno tutti sono rimasti immobili e muti.  Per la paura. Solo  i coraggiosi ragazzi dello staff di Spiaggia Bonetti sono intervenuti per riportare l’uomo alla calma. Alla fine si è placato e se n’è andato via.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )