Palamara, tegola sul Csm: presentato l’esposto contro Davigo e Gigliotti

mercoledì 28 Luglio 14:01 - di Paolo Lami
magistratura

Lo avevano già annunciato qualche giorno fa ed ora i legali dell’ex-magistrato Luca Palamara sono passati dalle parole ai fatti ed hanno presentato l’esposto contro i consiglieri del Csm,Piercamillo Davigo e Fulvio Gigliotti.

“Abbiamo presentato un esposto nei confronti dei consiglieri Piercamillo Davigo e Fulvio Gigliotti e ciò anche alla luce delle astensioni nel procedimento disciplinare contro il dottor Paolo Storari – hanno spiegato i difensori di Palamara, gli avvocati Benedetto Buratti, Roberto Rampioni e Mariano Buratti. – Confidiamo in un approfondimento investigativo che faccia piena luce sul procedimento disciplinare nei confronti di Luca Palamara chiuso in tempi record”.

Il Consiglio Superiore della Magistratura si era affrettato a processare Palamara cercando così di limitare il gravissimo danno reputazionale e circoscrivendo lo scandalo addebitandolo unicamente all’ex-consigliere di palazzo dei Marescialli additato al pubblico ludibrio come unico responsabile e sbattuto fuori dalla magistratura con ignominia.

Una strategia che, tuttavia, è riuscita solo a metà. Nessuno davvero crede che il marcio venuto fuori in tutti questi anni dalla magistratura sia circoscrivilbie solo a Palamara, il quale altro mon è chd un ingranaggio dell’intero sistema correntizio e ideologizzato delle toghe italiane.

All’origine dell’esposto le dichiarazioni fatte 4 giorni fa da Davigo al Corriere della Sera su Gigliotti e sui verbali di Pietro Amara, ex-consulente legale dell’Eni.

Una vicenda che ha creato una grandissima frattura all’interno della Procura milanese con la contrapposizione fra il capo della Procura, Francesco Greco e il sostituto Paolo Storari contro il quale ha avviato un procedimento disciplinare il Procuratore Generale della Cassazione, Giovanni Salvi, travolto a sua volta dalla vicenda Amara.

“Alla luce delle dichiarazioni rese in una intervista dal dottor Davigo – avevano spiegato 4 giorni fa i legali di Palamara anticipando l’intenzione di presentare l’esposto – emerge che i verbali dell’avvocato Amara sulla Loggia Hungaria erano anche nella disponibilità di Fulvio Gigliotti, Presidente del collegio della sezione disciplinare che ha rimosso il dott. Palamara dalla magistratura. Le nuove e coraggiose dichiarazioni del dottor Davigo impongono ora di comprendere per quale motivo il dott.Gigliotti non si sia astenuto pur conoscendo quei verbali e abbia ugualmente partecipato alla espulsione di Palamara dalla magistratura”.

“Ormai appare chiaro che non solo membri del collegio disciplinare ma il Csm tutto fosse a conoscenza di atti che ne hanno preventivamente influenzato il giudizio.”

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )