Finale Europei, il Viminale presidia le piazze: mascherine, agenti, stadi aperti: ecco il piano

venerdì 9 Luglio 10:52 - di Lara Rastellino
finale europei

A 48 ore dalla finale degli europei di Wembley contro l’Inghilterra, l’Italia si prepara ad affrontare l’avversario. Non solo quello che incontrerà sul tappeto verde dello stadio di Londra. Ma anche quello sempre pronto a scendere in campo da un anno e mezzo a questa parte: il rischio contagio da Covid. E allora, tra le tante in arrivo in queste ore, segnaliamo una raccomandazione su tutte: quella che arriva dall’assessore alla Sanità della Regione Puglia ed epidemiologo, Pier Luigi Lopalco. Il quale, ospite di 24 Mattino su Radio24, in vista della finale europea poco fa ha suggerito: «Abbiamo portato la mascherina per un anno. Domenica sera, se dobbiamo festeggiare, mettiamoci una mascherina tricolore e stiamo attenti».

Finale europei 2021: l’Italia si prepara, il Viminale la blinda

Laddove la parola chiave, oltre a mascherina, è “festeggiare”. Perché se è vero che già martedì scorso si è visto di tutto:  tetti di autobus usati come pista da discoteca. Tettucci delle auto scoperchiati per fare posto agli sbandieratori e piazze trasformare in arene gremite da gladiatori, spogliarellisti, duellanti. E, su tutti, una marea umana pronta a fendere la folla alle prese con le bravate più disparate. A Napoli, addirittura, qualcuno ha anche sparato dalle finestre. E allora, figuriamoci cosa potrebbe accadere domenica sera… Dunque, in previsione di raduni e appuntamenti post-partita.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

ARTICOLI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Sostienici

In evidenza

News dalla politica