Enrico Montesano replica a Selvaggia Lucarelli: “Io ricoverato per Covid? La querelo” (video)

giovedì 29 Luglio 16:25 - di Luisa Perri
Montesano Lucarelli

Continua la polemica Social a colpi di tweet e di post su Social network tra la blogger Selvaggia Lucarelli e l’attore Enrico Montesano. La giudice di Ballando con le Stelle ha scritto oggi un post contro l’attore, colpevole a suo dire di essere no-vax, pur essendo stato salvato dalla scienza in quanto ricoverato in ospedale.

La replica dell’attore alla blogger di Civitavecchia non si è fatta attendere. E passa per le carte bollate. «In un tweet la signora Lucarelli afferma cose assolutamente false sul mio conto. Mi riservo di agire nelle sedi opportune a tutela della mia persona». Così l’attore, showman e protagonista di Rugantino, Bravo e di altre commedie musicali di successo.

Montesano contro Lucarelli: replica e controreplica

Da parte sua, la collaboratrice del Fatto quotidiano ha prontamente controreplicato con un commento sotto al post di Montesano. «Non solo è vero, ma come sai te l’ho detto anche in privato tempo fa che avevo saputo della tua malattia. E ti sei ben guardato dallo smentire. Parliamone pure in altre sedi. Volentieri».

L’opinionista del ‘Fatto’, scrittrice e giurata  tv  ha già frequentato le aule del tribunale. Attualmente è al centro di un’accusa di diffamazione (vicendevole) con Alba Parietti.

Nel 2017 era invece andata a processo con altri blogger per un’inchiesta che vedeva l’accesso indebito a segreti e immagini a personaggi dello spettacolo attraverso presunti accessi abusivi nei loro account di posta elettronica. L’inchiesta era nata dalla presunta sottrazione di un set di foto scattate alla festa per i 32 anni dell’ex fidanzata di George Clooney, Elisabetta Canalis, nella villa comasca dell’attore. Canalis era parte civile con Federica Fontana, altra showgirl.

«Dopo 7 anni di processo e articoli infamanti (fino a ieri), sono stata assolta perché il fatto non sussiste. Oggi dico solo questo (oggi). E che sono felice», aveva scritto la blogger su Facebook, commentando l’assoluzione. Una vicenda della quale si è occupata la trasmissione le Iene.

Oggi, invece, di sicuro la notizia (vera o falsa che sia) divulgata dalla Lucarelli potrebbe costarle un procedimento dell’Ordine dei giornalisti. E uno, contestuale, del Garante della privacy. 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica