Campidoglio, sondaggio “Repubblica”: Michetti è avanti. Pd e M5S si contendono il secondo posto

sabato 31 Luglio 19:36 - di Redazione
Michetti

I cani abbaiano, la carovana passa. Alla luce delle polemiche che hanno investito Enrico Michetti a seguito della sua decisione di abbandonare il confronto con gli altri candidati sindaco di Roma, si potrebbe sintetizzare così l’ultimo sondaggio sulle elezioni capitoline. A realizzarlo, tra il 28 e il 30 luglio per il quotidiano La Repubblica, l’istituto Izi. In base a tale rilevazione, il candidato del centrodestra è avanti a tutti con il 29,1 per cento delle preferenze. Certo, è ancora presto per trarne certezze, ma è altrettanto vero che se il buongiorno si vede dal mattino, l’accesso al ballottaggio è per Michetti un traguardo tutt’altro che proibitivo.

Enrico Michetti è al 29,1%

Il sondaggio conferma poi il testa a testa per il secondo posto (l’altra posizione utile per l’accesso al ballottaggio), tra il candidato del centrosinistra, Roberto Gualtieri e la sindaca uscente Virginia Raggi, del M5S. L’Izi li dà rispettivamente al 25,8 e al 24,7 per cento. Al quarto posto, con il 16,8 per cento, troviamo il leader di Azione, Carlo Calenda. Quest’ultimo conduce la sua corsa (con successo occorre dire, se questi sono i risultati) contendendo al Pd lo spazio a sinistra. Del resto, è proprio sul Campidoglio che Calenda ha “rotto” con i dem. Difficile, tuttavia, che possa spuntarla per il ballottaggio. Per questo, i suoi voti potranno risultare decisivi al secondo turno. Nel caso vi arrivassero Michetti e la Raggi, il sondaggio non ha dubbi nell’indicare vincitore il primo.

Barbaro (FdI) a Calenda: «Hai il record di fallimenti»

Ma si tratta di calcoli e ragionamenti che lasciano il tempo che trovano. La campagna elettorale è partita e le polemiche già fioccano. L’ultima, proprio in queste ore, vede protagonista il senatore di Fratelli d’Italia Claudio Barbaro schierato a fianco di Michetti, attaccato proprio dal leader di Azione. «Calenda – replica l’esponente di FdI – ha il record di fallimenti: Ilva, Alitalia ed Embrago. Adesso vuole distruggere pure Roma? È chiaro che sia in difficoltà in questa campagna elettorale e attacca Michetti, cercando la rissa e provocandolo continuamente. Ma i romani non dimenticano».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *