Bufera su Pillon: cita i giocatori dell’Italia che “hanno chiamato la mamma, non il genitore 1” (video)

mercoledì 14 Luglio 18:21 - di Redazione
Pillon

Pillon scatena polemiche col suo commento alla vittoria dell’Italia. Gli Europei che hanno visto l’Italia trionfare entrano di prepotenza nel dibattito sul ddl Zan. E tutto grazie a un commento del senatore leghista Simone Pillon: “Tutti abbiamo esultato per la vittoria dell’Italia agli Europei. È stato interessante vedere quale è stata la prima reazione dei giocatori. Non hanno telefonato al genitore 1 o al genitore 2. Hanno chiamato la mamma».

Pillon: gli italiani hanno gli anticorpi contro l’ideologia gender

Secondo Pillon gli italiani hanno ancora anticorpi contro l’ideologia gender nata negli atenei del Nord America. Filosofi e antropologi convinti – ha detto il senatore leghista – che solo dal superamento del binarismo sessuale maschile-femminile avremo una società più giusta. “Non è così – ha affermato – non è così, andate a vedere nella società svedese e nelle società del Nord Europa dove tutto questo è già realtà. Se facciamo un passo indietro non cadremo nel burrone”.

La chiamata di Chiesa alla mamma e la dedica di Florenzi

Gli episodi cui Pillon si riferisce li hanno visti tutti gli italiani dopo la partita Italia-Inghilterra a Wembley. Federico Chiesa ha subito chiamato la mamma. E la mamma è stata il primo pensiero anche di Alessandro Florenzi, che dopo aver ricevuto la medaglia di campione d’Europa dalle mani del presidente Uefa, inquadrato dalla telecamera ha urlato fiero: «Guarda mamma! Guarda qua!», per poi postare su Twitter il bacio alla Coppa, citando di nuovo la mamma.

Pillon attaccato sui social per il suo accenno alla “mamma”

Pillon, spesso bersaglio di commenti critici e ingiurie sui social per le sue posizioni conservatrici, è stato anche in quest’occasione oggetto di insulti: chi lo critica ha definito imbarazzante l’accostamento fatto tra le chiamate degli azzurri e il ddl Zan ma ciò è accaduto appena un giorno dopo che tutti i giornali avevano sottolineato il “mammismo” degli atleti della Nazionale. Invece Pillon ha individuato molto bene il tema antropologico che è alla base dell’ideologia gender e cioè il superamento dei due sessi e dunque anche del concetto di mamma e papà. Esattamente ciò che viene predicato dalla filosofa Judith Butler, che Pillon nel suo intervento ha espressamente citato.

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica