Al via (in tv su Rai2, ore 13) le Olimpiadi degli “inginocchiati”: per il Cio è vietato farlo, ma…

venerdì 23 Luglio 8:29 - di Marta Lima

Questa sera a Tokyo (ore13 in Italia) andrà in scena la Cerimonia di apertura dei Giochi olimpici di Tokyo 2020 (diretta tv su Rai2) e sarà senza pubblico ma con posti riservati solo a dignitari, diplomatici, membri del Comitato Olimpico Internazionale, sponsor olimpici e media. In giro per la città di Tokyo e anche nelle altre sedi olimpiche come Saitama dove giocano le Nazionali di basket, i Giochi non sono pubblicizzati, ma sono quasi tenuti nascosti alla popolazione giapponese. L’evento mondiale che accomuna popoli e vuole essere una sorta di rinascita dal covid-19, nella capitale nipponica, c’è ma non si vede.

Olimpiadi in tv nel mondo ma nascoste in Giappone

Per le strade non ci sono immagini delle Olimpiadi in tv, non ci sono indicazioni, non c’è una corsia olimpica, tranne in brevi tratti vicino all’enorme centro Media dei Giochi, con gli autobus che non portano nessun logo dei Giochi, ma sono dei piccoli cartelli con le indicazioni numeriche dei punti di raccolta. Gli atleti vivono nella bolla del Villaggio Olimpico da dove possono uscire e rientrare solo per le gare e vengono testati ogni giorno e gli addetti ai lavori che vivono in altre bolle, create per contenere i contagi da covid. 

I cartelli olimpici si possono ammirare solo nei pressi degli impianti, mentre negli hotel che ospitano tutti gli stranieri giunti per seguire i Giochi sono completamente anonimi. Il timore per i contagi da covid permea il sentimento dei giapponesi con i funzionari di Tokyo 2020 che avevano avvertito che il pubblico giapponese avrebbe condiviso sui social media immagini e prove di persone accreditate alle Olimpiadi che violavano le regole, ribadendo l’importanza che i visitatori aderiscano ai protocolli covid-19 per evitare di affrontare possibili sanzioni.

Trentaduemila atleti già arrivati a Tokyo

Hidemasa Nakamura, Game delivery officer dei Giochi, ha confermato che circa 32.000 persone tra atleti e personale sono arrivate in Giappone per i Giochi dall’inizio di luglio, 20 delle quali sono risultate positive al coronavirus all’arrivo. Ha affermato che il normale tasso di infezione era del 2,4% rispetto allo 0,06% per i partecipanti alle Olimpiadi, sostenendo che ciò era dovuto ai controlli, alle vaccinazioni e all’esecuzione di almeno due test prima della partenza. Secondo Nakamura, sono stati condotti 96.000 test di screening con 87 positivi di cui 35 dall’estero e 52 dal Giappone. “Le misure stanno funzionando pienamente”, ha detto Nakamura. “Crediamo di rispettare il playbook e che i Giochi siano sicuri e protetti”.

In ginocchio, già prima dell’inizio

Saranno tanti gli atleti che si metteranno in ginocchio prima delle competizioni, per “onorare” il black lives matter.  Ieri se n’è avuta la conferma: nel torneo femminile di calcio le calciatrci di Gran Bretagna e Cile si sono inginocchiate prima della partita, giocata a Sapporo. Subito dopo, anche altre calciatrici hanno fatto lo stesso, prima di Svezia e Usa, entrambe le squadre hanno eseguito il “take a knee”, come viene chiamato negli Usa il gesto simbolo della lotta al razzismo.

Queste manifestazioni politiche sono teoricamente vietate dalla Regola 50 della Carta Olimpica, che recita “Nessun tipo di dimostrazione o propaganda politica, religiosa o razziale è consentita in qualsiasi sito, sede o altre aree olimpiche“. Tuttavia, nelle ultime settimane il CIO ha reso meno perentoria la regola per permettere dimostrazioni simili.

Dove vedere le Olimpiadi in tv

La cerimonia prenderà il via oggi 23 luglio alle ore 13 in Italia (le ore 20 in Giappone) e vedrà l’Italia sfilare come 19esima delegazione. A far da portabandiera davanti agli atlete e agli atleti italiani, che indosseranno un capo speciale firmato EA7 Emporio Armani, ci saranno la tiratrice Jessica Rossi e il ciclista Elia Viviani. Per seguire l’evento in tv ci si potrà collegare, a partire dalle ore 13, su Rai2 che trasmetterà in diretta l’evento. Per chi invece volesse seguire la cerimonia in streaming la diretta sarà visibile su RaiPlay, Discovery+ (visibile su TIMvision, Amazon Prime e Fastweb) e su Eurosport Player (visibile anche sulla piattaforma DAZN).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *