Turismo, Meloni a Draghi: “Poche risorse nel Pnrr. Manca una visione”. A via la due giorni di FdI

venerdì 18 Giugno 19:47 - di Augusta Cesari

Il turismo “comparto strategico della nostra economia” è stato “drammaticamente messo in ginocchio dalla pandemia”; “duramente punito dalle chiusure indiscriminate dei governi”. Così Giorgia Meloni esordisce con un videomessaggio in apertura dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia sul Turismo, Titolo: ‘Turismo 4.0. Una nuova prospettiva’ organizzata a Napoli, venerdì e sabato presso il Circolo Rari Nantes (via Scogliera Santa Lucia). In concomitanza con la XXIV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo. L’iniziativa è trasmessa in diretta streaming sulla pagina YouTube  di FdI. Una città non a caso, Napoli. Città scelta perché “è sì una città meravigliosa che Fdi ha nel cuore. Ma soprattutto – specifica la leader di FdI-  l’abbiamo scelta perché il binomio Mezzogiorno-turismo è un asset che deve essere valorizzato: dal punto di vista economico, dal punto di vista occupazionale, sociale, dal punto di vista ambientale”.

Meloni: l’offerta turistica è disorganica, al di sotto delle potenzialità

“Purtroppo – prosegue Giorgia Meloni – a un’innata vocazione turistica non corrisponde ancora un’adeguata consapevolezza delle possibilità che si hanno. L’offerta turistica è disorganica:è incentrata prevalentemente sulla risorsa mare a dispetto delle enormi risorse potenziali interne; e a dispetto di quel tessuto di città considerato a torto minore ma che conserva ricchezze straordinarie”. Per la leader Fdi bisogna continuare a battere su priorità storiche per il Mezzogiorno: “a partire dalla cruciale partita delle infrastrutture e degli investimenti. Ma è necessario anche continuare a lavorare su una programmazione capace di dare alle Regioni del Meridione un quadro organico di riferimento per le politiche turistiche. Tutela dell’ambiente, valorizzazione del patrimonio culturale; organizzazione del territorio, qualificazione delle figure professionali sempre più carenti. Si preannuncia una buona stagione per le destinazioni marine e montane; mentre le città d’arte aspettano l’arrivo degli stranieri grazie soprattutto al certificato verde digitale che è stato approvato dall’Ue”.

Meloni al governo: poco incisivo nel settore

“È per noi una fase molto delicata – prosegue Meloni – ed è una fase nella quale Fdi vuole ribadire la sua vicinanza agli imprenditori e agli operatori del comparto. Serve immaginare una nuova visione e un programma di lungo periodo. Due elementi che finora sono stati assenti e che sono assenti anche nel PNRR del Governo: una “cornice ricca e splendente” ma con un quadro  “poco incisivo”. Poche risorse e disperse in tante azioni e titoli che rischiano di rimanere solo sulla carta. Stesso discorso sul futuro delle professioni: nel PNRR si parla di guide turistiche,  ma viene citata una riforma che non prevede costi e che oggi non ha contenuti», ha concluso la presidente di Fratelli d’Italia. Temi che saranno al centro di questa due giorni. “Fratelli d’Italia è al vostro fianco”. (Sotto il video, gli altri inteventi alla giornata inaugurale dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia sul Turismo)

Turismo 4.0: gli interventi

Il responsabile nazionale del dipartimento Turismo FDI, Gianluca Caramanna ha coordinato i lavori dell’Assemblea.  “Il Turismo –ha dichiarato il senatore e coordinatore regionale di FdI in Campania, Antonio Iannone – è stato mortificato dalle scelte sia del Governo Conte che da quello Draghi”. Per il deputato e coordinatore area metropolitana FdI di Napoli, Andrea Delmastro: “Il turismo rappresenta il 13 % del Pil Nazionale e Napoli è una delle capitali mondiali del turismo: da qui cerchiamo di lanciare le nostre idee per rilanciare il turismo e salvarlo da una stagione catastrofica”.  “Il Mezzogiorno necessita di interventi strutturali,- ha detto l’assessore al Turismo della regione Siciliana Manlio Messina – . In Sicilia stiamo intervenendo anche sulla riforma del settore. Con la convinzione che un’azione di tale tipo potrà dare nuovo impulso all’industria del settore che rappresenta il 14% del Pil regionale”.

Progetti e prospettiva di Fdi

“Quando si immaginano le politiche per il Mezzogiorno non si può prescindere dal Turismo inteso come asset strategico, come volano di sviluppo autentico”. Ha spiegato la deputata e responsabile del dipartimento Politiche per il Mezzogiorno di FdI Carolina Varchi. Che ha aggiunto: “Noi immaginiamo un’offerta turistica di qualità per le nostre regioni soprattutto quelle del Sud”.  “Come Fratelli d’Italia rivendichiamo un’azione complessiva sul turismo – ha detto l’assessore al Turismo della regione Calabria, Fausto Orsomarso -. In Calabria è partito un bando che ha investito 10 milioni di euro nella riqualificazione delle strutture balneari; al quale ne seguirà uno sull’economia del mare e della montagna”.

Fidanza: “In Europa ci siamo prodigati per rilanciare il settore”

“Mai come in questo momento storico, – ha dichiarato il deputato e coordinatore FdI in Puglia Marcello Gemmato –  il turismo è un settore fondamentale per l’economia italiana. Lo dico da pugliese che nell’ultimo anno ha vissuto il calo di presenze turistiche in una delle regioni più ambite d’Italia”. “FdI in Europa ha lavorato molto sul certificato digitale per rilanciare il turismo – ha detto il capodelegazione di FdI a Bruxelles, Carlo Fidanza – . Abbiamo insistito sulla necessità che il certificato non fosse discriminatorio; e che fosse uno strumento straordinario per evitare che venga utilizzato in futuro per limitare la libertà di movimento, ottenendo un risultato esattamente opposto a quello che oggi ci prefiggiamo

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )