Europei, Immobile e Insigne esultano al grido di «porca puttena». Banfi: «È come un David» (video)

sabato 12 Giugno 12:12 - di Sveva Ferri
porca puttena video

Ho suscitato grande simpatia la decisione di Ciro Immobile e Lorenzo Insigne di esultare al grido di «porca puttena» per i gol segnati ieri nella partita degli Europei contro la Turchia. L’imprecazione tipica dell’allenatore cinematografico Oronzo Canà è finita subito di tendenza su Twitter, dove imperversa anche l’hashtag col nome di Lino Banfi, assurto ormai a padrino della Nazionale. Del resto, quell’omaggio al pugliese doc Allenatore nel pallone, come spiegato dallo stesso Immobile, è arrivato proprio per uno scambio di messaggi tra i giocatori e Banfi. «Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che diceva che dovevamo urlare… adesso non si può dire…», ha raccontato con un certo pudore il calciatore in un’intervista tv, lasciandosi poi convincere dal cronista a ripetere quel «porca puttena». «Infatti, ha aggiunto – Immobile – pure Insigne l’ha fatto».

Banfi: «Per me è come un David di Donatello»

Per Banfi, che sulla vicenda è stato intervistato dall’Adnkronos, «quel “porca puttena” gridato da Immobile e Insigne è come un David di Donatello». «Mi sono commosso. E – ha detto l’attore – non è detto che non diventi lo slogan degli europei. Pensate che gli europei finiscono l’11 luglio, che è il giorno del mio compleanno. Quindi, se vincono, devono venire a farmi gli auguri. Ne faccio 85, che si fanno una volta sola».

I messaggi tra l’attore e la Nazionale

Anche Banfi ha confermato che tutto è nato da un video di incoraggiamento inviato dall’attore a Giorgio Chiellini, ma indirizzato a tutta la squadra e al ct Mancini. «Giovedì, alla vigilia della partita, ho mandato un mio video a Chiellini, che conosco da molto tempo, per caricare i ragazzi e il Ct, chiedendo di farlo vedere a tutti. Nel video dicevo a Mancini: “Mister, mi raccomando Spinazzola – Immobile. E quando arriva il gol devi far dire al ragazzo “porca puttena”. E così è andata».

I suggerimenti di Oronzo Canà a Mancini

Ma Banfi non ha mancato di far arrivare alla nazionale anche i suoi suggerimenti di allenatore, forte proprio dell’esperienza di Oronzo Canà e del suo celeberrimo schema 5-5-5. «Gli ho detto di affidarsi al 5-5-5 e gli ho spiegato cos’è davvero: 5 cozze pelose, 5 polipetti e 5 allievi, che in Puglia sono le seppioline piccole». Quindi, la spiegazione su come fare: «”Mettete tutto insieme e vi fate la zuppetta alla porca puttena che dà la carica giusta”», si leggeva nel messaggio che Banfi ha inviato a Chiellini. «Faremo come dici tu», è stata la risposta del calciatore. «Poi – ha proseguito Banfi – mi è stato raccontato che ieri mattina il mister ha messo il video sullo schermo grande per vederlo tutti insieme, tra le risate dei giocatori».

L’emozione per quel «porca puttena» in diretta Tv

La sera, poi, «quando ho visto il passaggio Spinazzola – Immobile e il gol, non ho fatto in tempo a chiamare mio figlio per dirgli che era andata come avevo detto, che ho visto sulla tv Immobile correre verso la telecamere e gridare “porca puttena”», ha raccontato ancora Banfi, rivelando che «mi sono commosso dalla gioia». «Mi hanno detto che anche io ho fatto commuovere loro, perché nel video ad un certo punto dicevo: “Fin qui vi ho parlato da Oronzo Canà, ora vi parlo da Lino Banfi. Io sono vicino agli 85 anni, sono al primo tempo supplementare e forse farò anche il secondo. Ma voi siete giovani e adesso spetta a voi farci sognare”… E così è stato».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )