Ancora una lettera di minaccia al sottosegretario Moles. Scatta la solidarietà di Forza Italia

mercoledì 9 Giugno 19:18 - di Redazione
Moles

Ancora una lettera, l’ennesima, con dentro minacce ed esplicite intimidazioni. Destinatario Giuseppe Moles, parlamentare di Forza Italia nonché sottosegretario con delega all’Editoria. È stato lo stesso ufficio stampa dell’esponente di governo, che ha denunciato l’episodio alle autorità competenti, a darne notizia. «Non è la prima volta – ha detto un portavoce di Moles – che si verifica un accadimento di questo genere. In questo caso ancor più preoccupante perché imputato anche alla funzione di governo che sta svolgendo».

Moles ha la delega all’Editoria

Immediata, è scattata la solidarietà dei colleghi di Forza Italia. «Ancora una lettera anonima. Ancora vili e pericolose minacce sulle quali è indispensabile che le autorità competenti prendano giuste e immediate misure», dichiara Anna Maria Bernini. «Contro gesti tanto spregevoli – prosegue la capogruppo al Senato – non basta la solidarietà formale. Occorre costruire tutti insieme, politica, istituzioni e società civile uno scudo di tolleranza e democrazia che metta definitivamente a tacere rigurgiti di odio e violenza. A Moles rinnovo tutto il mio personale sostegno e quello dei senatori di Forza Italia. Siamo certi che continuerà, con la tenacia di sempre, la sua attività nella politica e nelle istituzioni».

Gli “azzurri”: «Vile intimidazione»

Solidarietà unita all’incoraggiamento «a proseguire senza farsi intimidire» arriva al sottosegretario anche da Maurizio Gasparri. «Nessuna minaccia- dice –  potrà fermare il lavoro sul territorio e nel governo del senatore Moles». E aggiunge: «È una risorsa importante non solo per Forza Italia ma anche per l’esecutivo». Espressioni di vicinanza sono pervenute anche dal presidente dei deputati “azzurri” Roberto Occhiuto. In un tweet, il capogruppo alla Camera ha bollato come «vili minacce» le intimidazioni rivolte al delegato all’Editoria. «Simili comportamenti – ha concluso – sono lontani anni luce dal normale confronto democratico e vanno condannati e puniti». A Moles ha espresso solidarietà anche la ministra per il Mezzogiorno Mara Carfagna.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )