Travaglio, le sue parole diventano un caso: Figliuolo non va bene, era meglio Arcuri (video)

venerdì 7 Maggio 10:44 - di Adele Sirocchi
Travaglio

Travaglio e l’arrampicata sugli specchi. O, peggio, Travaglio e la propaganda stile Pravda. Che ti va a combinare il giornalista preferito da Lilli Gruber? Proprio nel salotto di Otto e mezzo si è messo a criticare il generale Figliuolo e la campagna vaccinale. Ma non si è fermato lì. E del resto non sarebbe una novità visto che dalle colonne del Fatto i siluri contro Figliuolo vengono lanciati quotidianamente.

Travaglio: era proprio necessario sostituire Arcuri? La sua era una squadra vincente

Travaglio è dunque andato oltre: con il governo Conte – ha detto – eravamo primi al mondo nella lotta al Covid. Era necessario cambiare il commissario visto che quello precedente stava vincendo? Squadra che vince non si cambia. “Solo per due giorni dalla metà di aprile i vaccini hanno raggiunto la soglia di 500mila al giorno. Quindi Figliuolo non ha mantenuto le promesse“, incalza Travaglio, che ormai è rimasto il solo a credere nell’esistenza di un modello Italia in era Conte nella lotta al Covid.

Indignazione sui social: Travaglio racconta balle

Affermazioni che hanno letteralmente fatto saltare sulle sedie i telespettatori, che hanno cominciato a bersagliarlo via social. Gli danno del “ridicolo” e del “racconta-balle”. E c’è chi commenta che con Arcuri “per combattere l’epidemia eravamo in attesa anche delle primule, giusto perché per sciupare soldi non bastavano i monopattini e i banchi a rotelle. Sempre di parte nonostante l’evidenza”. Ma il bello è che Travaglio ha fatto la sua sparata proprio nel giorno in cui le vaccinazione hanno superato le 500mila unità. Non poteva dunque scegliere momento peggiore per difendere l’indifendibile.

Sileri: critiche pretestuose, Figliuolo sta facendo un lavoro eccezionale

E una stoccata a Travaglio giunge persino da un esponente M5S come il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri che dice: “Quello che sta facendo Figliuolo è impeccabile, un lavoro eccezionale. Speriamo che continui così. E’ innegabile che c’è stato un cambio di passo, critiche sull’andamento della campagna vaccinale oggi non hanno senso di esistere, sono pretestuose”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )