Lampedusa, lo sbarco dei mille. Meloni vuole il blocco navale contro scafisti e Ong taxi del mare

domenica 9 Maggio 16:26 - di Lucio Meo

Non accenna a fermarsi l’ondata di sbarchi che ha investito nelle ultime ore Lampedusa. Altri due approdi si sono registrati nelle ultime ore: si tratta di un barcone con 109 uomini, tra cui un bimbo, e di una carretta del mare con 20 uomini. Con l’ultimo sbarco a Lampedusa ultimi arrivi sale a quota 1.186 il numero complessivo dei migranti giunti sulla più grande delle Pelagie. Un esodo senza sosta con l’hotspot ormai al collasso.

“Non vogliamo abituarci a questo tipo di notizie. L’immigrazione clandestina va fermata. Vanno fermati gli scafisti e le Ong immigrazioniste che speculano sulle tragedie. Come Fratelli d’Italia continuiamo a chiedere al ministro Lamorgese un immediato blocco navale”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, commentando le notizie sugli sbarchi a Lampedusa.

Sbarco continuo a Lampedusa, protesta anche Forza Italia

“Qual è la politica estera di questo Governo? Il ministro Di Maio venga qui a Lampedusa, così potrà rendersi conto di quello che succede in questo lembo di terra”. A dirlo all’Adnkronos è Rosario Costanza, segretario cittadino di Forza Italia, dopo la raffica di sbarchi che in poche ore, complici le condizioni meteo favorevoli, hanno portato sull’isola quasi 1.200 migranti. Un flusso continuo di barconi – su cui si è espresso anche il parroco – che hanno tenuto impegnati senza soluzione di continuità nelle operazioni di soccorso gli uomini di Capitaneria di porto e Guardia di finanza. L’ultimo sbarco, a Lamopedusa, oggi alle 13.

“Quattro migranti con problemi respiratori sono stati portati via dall’isola in elisoccorso”, dice l’azzurro, che attacca l’Esecutivo targato Draghi. “Un governo che continua a farsi prendere in giro – taglia corto il forzista –, che regala motovedette alla Libia, le stesse che sparano poi sui nostri pescherecci, che dissequestra i barconi utilizzati per il traffico di esseri umani, gli stessi che poi ritornano qui carichi di migranti”.

Una mostra di barconi al porto della cittadina

L’ultimo barcone che ha condotto sull’isola centinaia di persone adesso fa bella mostra di sé al porto. “Per tre anni è rimasto al molo Favaloro sotto sequestro, poi qualche mese fa è stato riconsegnato al proprietario e oggi eccolo qui, pieno pieno di migranti”. Nei giorni scorsi il segretario cittadino di Lampedusa aveva lanciato con l’Adnkronos la proposta di una vaccinazione a tappeto dei migranti che sbarcano sull’isola, dove è già partita la campagna di immunizzazione di massa degli over 18. “Musumeci mandi qui le 250mila dosi di Astrazeneca ferme nei frigoriferi, – aveva detto – perché altrimenti con i continui sbarchi di migranti è impossibile rendere l’isola Covid free e il rischio per la popolazione e i turisti resta”. Un rischio che “non siamo più disposti a tollerare”, dice oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *