Milano, sabato corteo pro legge Zan. De Corato: «Un nuovo assembramento benedetto da Sala»

mercoledì 5 Maggio 18:01 - di Redazione

Sabato Milano rischia un nuovo assembramento autorizzato. Alla faccia delle misure anti-covid. E per il sindaco Beppe Sala si prevedono nuovi guai. A mettere sotto i riflettori l’irresponsabilità del primo cittadino, già sotto accusa per i festeggiamenti dei tifosi neroazzurri, è Riccardo De Corato.

Sabato corteo pro legge Zan, l’allarme assembramento

“Sabato 8 maggio, a Milano, è prevista una manifestazione organizzata dai Sentinelli a favore del ddl Zan. L’amministrazione comunale ha autorizzato l’evento, all’Arco della Pace, al quale sono attesi partecipanti da tutta Italia. Vuol dire che ci sarà un altro assembramento, benedetto da Sala”. L’allarme arriva dall’assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia che denuncia lo strabismo della giunta Sala. Che si conferma particolarmente clemente con le piazze dell’estrema sinistra.

De Corato: sindaco Sala irresponsabile

Solo negli ultimi due mesi, da febbraio a oggi, i antagonisti e centri sociali a Milano hanno fatto quello che hanno voluto“, incalza De Corato. “Prima il rave party sui Navigli, la settimana dopo la commemorazione per ricordare Dax, senza contare la biciclettata del 25 aprile e i cortei del 1 maggio. Io davvero non so cos’altro debba succedere in questa città”.

“Milano è la capitale dei cortei, delle manifestazioni e degli assembramenti. Il sindaco Sala, che ieri ha condannato gli assembramenti di piazza Duomo, sembra che parteciperà al raduno dei Sentinelli insieme ad altri esponenti del centrosinistra. Una vera e propria irresponsabilità”. Quanto alla festa per l’Inter, che dovrebbe tenersi sempre nel pomeriggio di sabato, “attendiamo di sapere che cosa intenda fare la questura”.

I Sentinelli mettono le mani avanti

I promotori della manifestazione “#Tempo Scaduto! Votate la Legge Zan”, intanto,  mettono le mani avanti. I Sentinelli di Milano annunciano ufficialmente che il corteo è stato spostato all’Arco della Pace. “Per favorire il distanziamento e tutte le norme anticovid presenti”. In un primo tempo l’appuntamento dei militanti paladini della legge Zan era in piazza Scala.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )