Il Papa: «La famiglia nasce dall’unione di un uomo e una donna». Meloni: «La sinistra vuole distruggerla»

sabato 15 Maggio 16:58 - di Mia Fenice
Famiglia

Parole chiarissime e inequivocabili quelle di Papa Francesco sulla famiglia. «Nasce dall’unione armonica delle differenze tra l’uomo e la donna, capace di aprirsi alla vita e agli altri». Quindi in un tweet invita a pregare insieme «per le famiglie, perché possano superare unite questi tempi difficili e tendano una mano a chi ne ha bisogno». Con il ddl Zan c’è un tentativo di distruggere la famiglia, nucleo fondante della società e basata sull’unione di un uomo e una donna. Un ddl che intenderebbe imporre l’ideologia di genere ai bambini e aprirà all’utero in affitto. Una durissima batosta al ddl Zan che ora arriva dal Pontefice.

Giornata internazionale della famiglia

Bergoglio affronta il tema nella Giornata internazionale voluta dalle Nazioni Unite e dedicata a tutti i tipi di famiglie. La ricorrenza è stata istituita nel 1993 per volontà dell’Onu e ha lo scopo di promuovere la consapevolezza dei problemi relativi alla famiglia e aumentare la conoscenza dei processi sociali, economici e demografici che interessano le famiglie. Da qualche anno, con l’obiettivo d’includere le famiglie omogenitoriali o quelle monoparentali, l’Onu ha deciso di declinare al plurale la festa, rinominandola International Day of Families.  Il tema scelto dalle Nazioni Unite per l’edizione del 2021 è quello delle nuove tecnologie e dei loro effetti sull’equilibrio familiare. La pandemia ha posto l’accento sull’importanza delle tecnologie digitali per il lavoro, l’istruzione e la comunicazione. Ma ha anche messo in luce tutte le difficoltà e le criticità che molte famiglie hanno dovuto affrontare. Per Sergio Mattarella «Le famiglie – che sono state una delle frontiere più avanzate della resilienza – sono state colpite da lutti, sofferenze e dalle pesanti conseguenze sociali causate dalle inevitabili misure di contenimento: questo aspetto accresce la necessità di attenzione nei loro confronti per realizzare una efficace ripartenza».

Meloni: «Continua la crociata della sinistra per distruggerle»

Un aspetto sul quale si è soffermata Giorgia Meloni. «In Italia, nonostante la fase delicata e le tante promesse, centinaia di migliaia di famiglie non hanno ricevuto aiuti concreti per poter andare avanti», ha scritto la leader di Fratelli d’Italia su Facebook. «Il governo è presente solo per continuare a penalizzare le loro attività o per limitarne le libertà con misure illogiche e puramente punitive come il coprifuoco. Nella giornata internazionale della famiglia, la sinistra e il M5S (sempre in quota di maggioranza al governo) continuano la loro crociata per distruggerle».

Giornata internazionale della Famiglia, Rauti sulla denatalità

Isabella Rauti, senatrice di di FdI e responsabile nazionale del dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili pone l’accento sulla denatalità. «Gli Stati generali della natalità, ottimamente organizzati dal Forum delle Famiglie, sono stati l’occasione per fotografare la drammatica situazione della denatalità. E dell’emergenza demografica in cui siamo precipitati. Il quadro che emerge rattrista. ma non può stupire perché sono anni che, sulla base dei dati statistici, viene lanciato l’allarme dell’inverno demografico incombente, in Italia e in Europa. Ciò che invece stupisce è la riottosità della politica nell’assumersi delle responsabilità precise. Nonché impegni programmatici per favorire le scelte di maternità e di paternità e per sostenere le famiglie».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica