Dopo la gaffe sulla famiglia Tajani chiede scusa: “Non volevo offendere le persone senza figli” (video)

venerdì 7 Maggio 15:44 - di Luisa Perri
tajani famiglia ANSA

«Mi spiace che alcuni abbiano interpretato in maniera errata una mia frase sulla famiglia, estrapolata da un intervento dedicato alla crisi demografica in Italia». Lo precisa in un lungo post su Fb Antonio Tajani. «Per fare fronte a questo fenomeno -spiega il coordinatore nazionale di Fi- le famiglie, ed in modo particolare le donne, devono essere messe in condizione di non considerare la maternità come una opportunità che leda il diritto al lavoro. E tocca allo Stato aiutare in modi diversi le donne (penso agli asili nido inseriti nel Recovery plan)».

Un “adeguato sostegno”, sottolinea il numero due di Fi, “permetterebbe a molte famiglie di realizzare il desiderio di avere figli. In assenza di questo sostegno, si limiterebbe il ruolo della famiglia impedendone la possibilità di guardare al futuro ed ai coniugi di lasciare un segno forte del loro amore. In questo senso andavano lette le mie parole. Da sempre mi batto a difesa della famiglia e del ruolo della donna nella nostra società. Come da sempre sono un sostenitore delle adozioni (anche a distanza) che rappresentano un atto di amore”.

“Lungi da me -assicura Tajani – voler offendere chi non può avere figli. Ho cercato soltanto di esprimere un’opinione – legittima e che va rispettata come tutte le altre – sulla questione del calo demografico. Senza voler offendere e discriminare chicchessia.

Che cosa aveva detto Tajani sulla famiglia

«La famiglia è per noi il nucleo fondamentale della società e va difesa, ma senza figli non esiste». Queste le parole del coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, pronunciate durante la presentazione di Mamma è bello, l’insieme di iniziative organizzate dal partito per la festa della mamma.
«La maternità – ha aggiunto ieri Tajani – significa anche rispetto della donna. La donna non è una fattrice, si realizza pienamente con la maternità e noi dobbiamo tutelare il suo ruolo nella società permettendole contemporaneamente di essere madre e di realizzarsi nel lavoro».

L’ex commissario Ue è inevitabilmente finito nella bufera per queste dichiarazioni. La frase incriminata è appunto “Non esiste una famiglia senza figli”. Parole che hanno provocato la dura reazione di vari follower sui Social. Molti hanno preso di mira la pagina Facebook del coordinatore nazionale azzurro.

La gaffe di Tajani ha fatto infuriare mezza Forza Italia

Ma non finisce qui. Secondo Adnkronos, la frase avrebbero suscitato vari malumori anche all’interno di Forza Italia. Per, ora, l’unico a criticare pubblicamente il numero due di Forza Italia è il senatore azzurro Luigi Vitali, che con una nota stamane lo invita a correggere il tiro o a scusarsi: «Leggo dalle agenzie di stampa che Tajani avrebbe detto che “non esiste famiglia senza figli”. Non mi sembra che sia stata smentita dall’interessato questa dichiarazione. È evidente – ha scritto Vitali prima delle scuse pubbliche – che Tajani esprime un parere personale che, per quanto mi riguarda non condivido ed è fuori dai principi liberali di Forza Italia. Credo che debba chiarire o scusarsi per l’improvvida affermazione».

Una gaffe commentata persino da Francesca Pascale. «Perché non voto più Forza Italia…» Così, l’ex fidanzata di Silvio Berlusconi, ha annunciato sul suo profilo Instagram che non voterà più Forza Italia dopo la frase pronunciata ieri da Tajani sulla famiglia. La Pascale da sempre paladina dei diritti gay, dopo Berlusconi ha allacciato una relazione con la cantante Paola Turci, ha scelto i social per comunicare la sua decisione. In sottofondo musicale ha optato per “The End” dei Doors. La fine dell’amore con gli azzurri, secondo i siti di gossip sarebbe arrivata molto prima. E cioè quando Berlusconi le ha tolto l’uso degli aerei privati e delle auto con autista a disposizione in tutta Italia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *