Trump si beffa di Twitter: «Senza di me è noioso. I miei comunicati vanno forte e sono eleganti»

sabato 24 Aprile 18:59 - di Luciana Delli Colli
trump twitter

Twitter non gli manca affatto e, anzi, ha scoperto le gioie della comunicazione vecchio stile, quella fatta a colpi di comunicati stampa, che sono «molto più eleganti». Intervistato da Fox News, a quasi quattro mesi dalla sua messa al bando dal social che più amava, Donald Trump non solo non si è mostrato per nulla rammaricato, ma si è detto pienamente soddisfatto del nuovo corso, anche perché Twitter, ha sottolineato, «ormai è diventato molto, molto noioso».

Trump: I miei comunicati molto più eleganti di Twitter

«Sto davvero facendo una bella comunicazione, ogni volta che rilascio i miei comunicati stampa sono ovunque. Sono molto meglio di Twitter, molto più eleganti di Twitter», ha detto l’ex presidente, lasciando intendere che a rimetterci per la sua messa al bando, avvenuta il 6 gennaio, dopo l’assalto al Congresso, non è stato lui, ma il popolare social network.

«Era un fallimento, io l’ho reso eccitante»

«Quando ho iniziato a usare Twitter anni fa, era una roba inefficace. Poi è diventata eccitante. E penso di aver molto a che fare con questo, ad essere onesti. E ora è noioso. Non serve più», ha aggiunto Trump, che, interrogato sulla possibilità di aprire un proprio social network, ha confermato il proprio interesse. Ma non ha fornito dettagli su tempi e modi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )